Capodanno a Gallipoli, lo sparo del “Pupo”

La tradizione del “Pupo” o “Pupu” di cartapesta di Gallipoli, prevede che venga impagliato un fantoccio, che sembri vecchio e malato oppure ricordi qualche popolare personaggio noto alla cronaca. Successivamente, la notte del 31 a mezzanotte, viene messo a fuoco con petardi e nella cittadina si dà il via ai festeggiamenti per il nuovo anno.