Al Mercato della Terra di Bologna, in via Azzo Gardino, ritornano i prodotti Slow Food del territorio emiliano-romagnolo. Sabato 28 gennaio dalle ore 9 alle 14 saranno presenti oltre trenta produttori, in particolare tornano il Forno Calzolari di Monghidoro (BO) con pane e prodotti da forno, il Serraglio di Ospital Monacale (FE) con mele, pere, farine e conserve da agricoltura biodinamica, la Fattoria

I Piani di Savigno (BO) con i formaggi stagionati di capra, in attesa di quelli freschi delle nuove mungiture, la Cantina di Vittorio Graziano di Castelvetro (MO) con i suoi vini bianchi e rossi di varietà autoctone e rifermentati spontaneamente in bottiglia.

Nel forno a legna della Strada dei Vini e dei Sapori dell’Appennino Bolognese, quando sarà alla giusta temperatura, l’Agriturismo Poggiolandi di Monterenzio (BO) preparerà le rosette, tradizionale pasta all’uovo in un tris bianco, rosso e verde con formaggi, carni suine e ortaggi.

Al cinema Lumière si apre un altro weekend con Cinevino, in collaborazione con Artefiera OFF: un film, un vino e un assaggio dei prodotti del Mercato della Terra. Dieci cineasti radicali e impertinenti associati ad altrettanti viticoltori, selezionati e presentati da Johnatan Nossiter. Ecco il programma del weekend al cinema.

Sabato 28 alle ore 20 FUOCO! (Italia/1968) di Gian Vittorio Baldi (87’) servito con Lambrusco e Malvasia frizzante di Camillo Donati.

Domenica 29 alle ore 20.30 COMO ERA GOSTOSO O MEU FRANCÊS (Brasile/1971) di Nelson
Pereira dos Santos (84’) servito con Moscato Passito di Ezio Cerruti.

Tour consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CAPTCHA Image
Reload Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.