La Giornata della Memoria, che ricorre il 27 gennaio, è senza dubbio una di quelle in cui bisogna fare i conti con il nostro passato. Una giornata in cui le vittime della guerra mondiale e delle stragi naziste, nonchè dell’Olocausto, sono al centro di dibattiti, conferenze, film per la tv, manifestazioni e quant’altro. Anche Bologna ricorderà quei drammatici eventi. In particolare l’associazione culturale Reon presenta due insolite iniziative teatrali legate alla seconda edizione del “Memory Party”, progetto dedicato alla memoria dell’identità storica.
“Viaggio di nozze”, ideato e diretto da Fulvio Ianneo, è uno spettacolo teatrale viaggiante nella città di Bologna all’interno di un autobus dell’Atc.

“Rifka”, di Anita Luksemburg, è invece un “Teatro in Aula” – organizzato da Isrebo (Istituto per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea della Provincia di Bologna) in collaborazione con l’Istituto Storico Parri-Emilia Romagna e Landis (Laboratorio Nazionale per la Didattica della Storia) – che sarà portato nelle aule scolastiche di alcuni istituti superiori di Bologna e  provincia.

Questo per sensibilizzare ancora di più i giovani e i giovanissimi sul tema del rispetto delle culture e delle altre identità, senza mai dimenticare che noi tutti apparteniamo a una sola razzza: quella umana.

Tour consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CAPTCHA Image
Reload Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.