La cittadina di Clusone, in provincia di Bergamo, raccoglie opere d’arte di particolare rilevanza. Pur essendo una cittadina piccola e relativamente lontana dai grandi centri artistici del Nord, Clusone è frequentata annualmente da decine di migliaia di turisti che vi si recano per ammirare alcune bellezze che qui elenchiamo.

Clusone dista 84 chilometri da Milano e 34 da Bergamo. Probabilmente di origine romana, custodisce luoghi mirabili che testimoniano l’importanza assunta nel Medioevo e in età moderna: il Palazzo Comunale (XII secolo) con la Torre e l’orologio planetario di Pietro Fanzago (1583); la basilica di Santa Maria Assunta (1688-98): le chiese del Paradiso, di Sant’Anna, di San Defendente; i palazzi Marinoni Barca, Bonicelli-Della Vite e Carrara Spinelli.

Il monumento più insigne è l’Oratorio dei Disciplini con le Storie di Gesù, all’ interno, e sulla facciata gli Affreschi della Morte. Da segnalare l’attività del circolo culturale «Baradello» (via D. Giudici 2: 0346.23742), che dal 1995 promuove la salvaguardia e la conoscenza dell’Oratorio dei Disciplini e dei suoi affreschi, anche grazie a convegni, mostre e pubblicazioni di respiro europeo sui temi della morte e delle sue rappresentazioni, dai trionfi della morte alle danze macabre.
Clusone merita per tutto questo e per tanto altro una visita attenta da parte del turista in qualsiasi periodo dell’anno.

Tour consigliati

One Reply to “Clusone, cittadina d’arte bergamasca”

  1. Non siamo molto lontani da questa bella cittadina, che sicuramente vale molto di piu’ di una sola visita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CAPTCHA Image
Reload Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.