Il quartiere Venezia Nuova, chiamato dai cittadini semplicemente “Venezia”, viene progettato nel XVII secolo dall’architetto senese Giovanni Battista Santi.

Il quartiere univa abitazioni a magazzini per le merci, che affacciavano direttamente sui canali e che avevano fondamenta che poggiavano in acqua.

Per questo motivo si fece ricorso alle stesse tecniche di costruzione impiegate nella laguna veneta.

L’espansione continua regolare per i secoli successivi, vengono interrati alcuni fossi per fare spazio a nuove aree edificabili e sorgono edifici famosi come i Bottini dell’Olio, Palazzo Huigens e Palazzo delle Colonne di Marmo.

Funestata dal colera nel 1800, il quartiere Venezia ha subito i danni più grandi durante la Seconda Guerra Mondiale, quando i bombardamenti distrussero interi edifici.

Verso la metà degli anni ’80 il quartiere è stato restaurato e riportato agli splendori passati, iniziando anche un’opera di valorizzazione sociale della zona.

A questa esigenza risponde la manifestazione Effetto Venezia, nata nel 1986 e diventata con gli anni un evento fisso dell’estate livornese e Toscana.EffettoVenezia

Il risultato è stata la riscoperta del quartiere (oggi una zona di prestigio a Livorno), tanto che la manifestazione dal 1994 ha cambiato pelle e propone interessanti percorsi artistici fatti da mostre, spettacoli all’aperto etc.

Così tra la fine di luglio e i primi di agosto per 10 giorni il quartiere accoglie migliaia di turisti che si riversano lungo i fossi, decorati dalla presenza di centinaia di bancarelle, una vera e propria Portobello Road nostrana; sui banchi ricolmi si trova di tutto, dal vecchio telefono a parete in bachelite ai dischi di vinile a manufatti artigianali di ogni tipo.

Ovviamente c’è spazio anche per la cultura e il cibo. I locali del quartiere propongono piatti tipici, come il cacciucco, a cui spesso si abbinano degustazioni di altri prodotti o cene a tema.

Spettacoli, recital, balletti e i fuochi artificiali completano questa manifestazione che si ripete ogni anno.

Per godere al meglio della festa e approfittare della stupenda costa livornese è consigliabile fermarsi almeno una settimana, così da rilassarsi con bagni e tintarella il giorno, spettacolo e shopping la sera.

Si trovano case in affitto a poco prezzo, basta fare una ricerca veloce su Internet “ casa affitto Livorno” su un motore dedicato.

Articolo a cura di Federico Elboni di   LivornoEffettoVenezia.it (dove puoi trovare informazioni sulla manifestazione)

Google Maps

Caricando la mappa, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di Google.
Scopri di più

Carica la mappa

Tour consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CAPTCHA Image
Reload Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.