Campionato Italiano Cadetti di Sciabola e Fioretto a Sasso Marconi(BO)

fisDa qualche tempo la scherma in Italia sta riscuotendo un successo non indifferente, soprattutto tra i giovani e giovanissimi. Non è raro trovare corsi di questo sport persino nelle scuole elementari e medie, segno di un interesse ormai diffuso. E questo grazie anche ai recenti successi in campo internazionale di molti campioni italiani, che hanno reso famoso e “nobilitato” questa disciplina sportiva.

Non mancano anche i grandi impegni agonistici, come quello che vi segnaliamo. Si tratta della seconda prova del Campionato Italiano Cadetti di sciabola e fioretto  (Trofeo IMTECH Engineering) che si svolgerà a Sasso Marconi (BO), presso gli impianti sportivi di Cà de’ Testi, sabato 23 e domenica 24 gennaio 2010.

Oltre 500 giovani, provenienti da ogni parte d’Italia, si sfideranno contendendosi la possibilità di partecipare alle finali di marzo, a Monza, dove verrà assegnato il titolo italiano di categoria.

Il Centro sportivo “Giacomo Carbonchi” ospiterà infatti una serie di pedane su cui si sfideranno le migliori promesse della scherma nazionale, nelle specialità della sciabola e del fioretto.

Si tratta dunque di un appuntamento molto importante che, a circa 6 mesi dalla partenza della stagione agonistica, consentirà ai tecnici delle nazionali maggiori e juniores (presenti alla manifestazione sassese) di verificare lo stato di forma dei giovani schermidori, anche in vista dei prossimi impegni agonistici: i campionati del Mediterraneo (che si svolgeranno a Zrenjanin, Serbia, il 30 e 31 gennaio p.v.), le prove del Campionato Internazionale Cadetti di Londra (5-6 febbraio) e la prova di Coppa del Mondo in programma a Dourdan (FRA) il 13 e 14 febbraio.

Gli atleti che dimostreranno di aver raggiunto una condizione ottimale, sul piano atletico e tecnico, si giocheranno infatti il „visto? per accedere alla convocazione per i prossimi impegni internazionali.

La Virtus Bologna, punto di riferimento nello scenario della sciabola nazionale ed internazionale, parteciperà con otto atleti, che tenteranno di aggiudicarsi un posto tra i 12 disponibili.

L’evento è stato possibile grazie alla disponibilità delle istituzioni locali, in particolar modo la Città di Sasso Marconi, che ha messo a disposizione le strutture sportive e di ricettività turistica.
Un evento dunque da non perdere per gli amanti della sciabola e del fioretto e più in generale per chi ama lo sport sano ed educativo. In guardia, dunque!

Tour consigliati