Future film festivalDal 23 Gennaio al 27 Marzo 2010 si tiene a Bologna presso la galleria d’arte Contemporary Concept la mostra “Moana – Casta Diva” di Gianfranco Salis, prima esposizione fotografica di taglio artistico dedicata a Moana Pozzi. Il progetto espositivo presenta 22 fotografie di Gianfranco Salis che ha immortalato, tra il 1988 e il 1990, uno dei personaggi italiani più controversi e affascinanti degli ultimi decenni mostrando con raffinatezza e gusto non solo la rara bellezza di una donna ma anche la sua spiccata personalità e il suo carisma.
Un’altra mostra, allestita al museo della Musica di strada Maggiore fino al 31 gennaio, propone l’esplorazione di un mito, un viaggio attraverso molteplici linguaggi della contemporaneità. Un progetto espositivo interamente dedicato all’universo Fender. Si tratta di una mostra dedicata alla casa di produzione di strumenti musicali fondata nel 1946 da Leo Fender, che dopo aver accompagnato e segnato le rivoluzioni in seno al Rock’n’Roll ha saputo evolversi costantemente entrando inevitabilmente nella storia e nell’immaginario collettivo del XX secolo.
Bologna, alla fine di questo mese, ospiterà anche la dodicesima edizione del Future Film Festival che è in programma dal 26 al 31 gennaio 2010 presso il Teatro Duse (Via Cartoleria 42) e presso Palazzo Re Enzo (Piazza del Nettuno) che da quest’anno oltre ad essere la sede del Future Village sarà anche sede per le proiezioni. Da undici anni, l’evento bolognese dedicato all’animazione e agli effetti speciali è un appuntamento sempre più importante per osservare le mutazioni dell’immagine digitale e non, analizzando l’evoluzione del cinema e dell’animazione. Su questo evento dedicheremo un approfondimento nei prossimi post.

Tour consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CAPTCHA Image
Reload Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.