Al centro della Valsesia sorge Varallo Sesia, città in provincia di Vercelli, ricca di bellezze artistiche, di curiosità artigianali, di delizie gastronomiche e di tanto ‘altro. Non ultime le montagne che offrono un panorama mozzafiato.
La città, circondata da estesi boschi, sorge là dove il torrente Mastellone confluisce nel fiume Sesia, caratteristica che la rende particolarmente suggestiva. Notizie certe su Varallo datano la sua fondazione intorno al 1025, anno in cui l’imperatore Corrado II concesse alcune terre della Valsesia al vescovo di Novara, anche se il primo insediamento umano  risale a epoca preromana. Inscindibile da quella di tutta
la valle, la storia di Varallo la vide far parte del Ducato di Milano finché nel 1707 passò ai Savoia. Il XIX secolo fu l’epoca d’oro di Varallo dal punto di vista urbanistico, culturale e industriale.
All’inizio del novecento Varallo era luogo rinomato di villeggiatura e del resto la bellezza del centro storico con le vie strette dal fondo selciato, i palazzi antichi che lo popolano, le chiese ricche di opere d’arte, giustificano ampiamente la sua fama. Per non parlare del patrimonio naturalistico dei suoi dintorni. Oggi Varallo è inserita nel circuito delle località turistiche per eccellenza della Valle Sesia. Moltissimi sono gli eventi che si svolgono nella città un po’ in tutti i periodi dell’anno. Una bizzarra idea è poi stata partorita nell’estate 2007 dalla mente del sindaco: un premio (in denaro) per chi dimagrisce! Attualmente poi, vista ormai l’imminenza, si pensa al carnevale, che la cittadina festeggia in mpodo particolare. Per ormai più che centenaria tradizione (la prima edizione del carnevale risale al 1905) nel periodo carnascialesco la città è governata da due figure allegoriche: il Re Marcantonio e sua moglie Cecca, che offrono ai loro “sudditi” divertimenti di ogni tipo e, soprattutto, la Paniccia, un piatto di risotto tipico della zona. Tanta allegria quindi accoglierà il visitatopre che deciderà di trascorrere il carnevale, nelle giornate dal 22 al 24 febbraio 2009, a Varallo e nelle zone limitrofe.

Tour consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CAPTCHA Image
Reload Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.