I teatri pugliesi in mostra

S’ è molto parlato ultimamente della ristrutturazione e riapertura del teatro Petruzzelli di bari, incendiato anni fa e riportato in vita dopo lunghi lavori.
Ma la Puglia non è solo Petruzzelli, sebbene questo gioiello ingoiato dalla fiamme (dolose) sia probabilmente il teatro (precisamente un politeama) più importante in Puglia.
E a celebrare i teatri pugliesi c’è proprio a Bari una mostra, “Su i sipari! Teatri pugliesi fra ’800 e ‘900”, presso il Museo Civico Comunale nel Borgo Antico (fino al 10 febbraio)
L’ingresso è gratuito e val davvero la pena tuffarsi in questo percorso articolato, curato dalla Dott.sa Michela Tocci.
L’aspetto interessante della mostra è che viene esplotrato non solo il lato storico musicale, allestendo immagini, foto, gigantografie, spartiti e quant’altro risalente ai teatri maggiori e minori pugliesi; la bellezza, amio modo di vedere, della mostra, è anche il far emergere il lato sociale del teatro, “vetrina e luogo di incontro” dei suoi fruitori, palcoscenico di prosa e lirica, ma anche scena di mondanità.


Alcune gigantografie a colori mostrano le strutture teatrali artisticamente più rilevanti ed ancora integre (circa 15, fra cui il Teatro Tratta di Bitonto, il Piccinni di Bari, il Giordano di Foggia, il Garibaldi di Lucera, il Verdi di San Severo, il Curci di Barletta, il Van Westerouth di Mola, il Paisiello e il Politeama Greco di Lecce).
Una seconda intera sezione è dedicata ad architetti, pittori, decoratori che hanno lavorato in tali luoghi e ad una carrellata dei più famosi musicisti pugliesi, come Piccinni, Paisiello, Mercadante, Giordano, Tratta, dei quali sono esposti spartiti, cimeli e ritratti.
Affascinante vedere da vicino costumi di scena ed accessori indossati da alcuni dei più prestigiosi cantanti lirici che si sono esibiti in Puglia (Tito Schipa, Beniamino Gigli, Raina Kabaivanska, Mirella Freni).
E pwer concludere quel lato frivolo del teatro che appartiene al pubblico, il pubblico di dame e gentiluomini di inizio secolo, di cui possiamo oggi ammirare abiti da sera, accessori, strumenti musicali, spartiti, locandine e libretti d’opera, provenienti da Musei pubblici e Collezioni private.

(IN FOTO N. PICCINNI)

Museo Civico, Bari -Borgo Antico
Museo Civico, Borgo Antico, via Sagges 13
080/5772362

Tour consigliati