Castello di Gragnola

L’Ass. Storico Culturale La Valle dell’Aquila e l’Associazione Turistica Pro-Loco, propongono dall’8 al 10 Agosto 2008  la Rievocazione del Mercato Medioevale nel Borgo Malaspiniano di Gragnola, frazione del Comune di Fivizzano sita all’incrocio dei Torrenti Lucido ed Aulella, difesa nei secoli dalla maestosa mole di Castel dell’Aquila (visitabile) e sormontata dalla splendida cornice delle Alpi Apuane, a pochi passi da Equi Terme.

La manifestazione, che si articola tra le antiche botteghe del Borgo, è divenuta per il suo genere la piu apprezzata nella Lunigiana.

Per tre sere gli abitanti di Gragnola, antico borgo lunigianese nel comune di Fivizzano, ormai da sei anni, smettono i panni contemporanei e con lo stesso spirito dei loro antenati celebrano, con naturalezza e semplicità, un Medioevo che ancora non cessa di esistere nel paesaggio, nei borghi, nelle rovine e nel verde della loro terra: la Valle del Lucido.

È un Medioevo fatto di storie, di leggende e di suggestioni che riportano in vita, dopo secoli, l’antico mercato che qua, effettivamente, si svolgeva: contadini, pastori, fanciulle, chierici, notai, guerrieri, Signori, folli e savi tutti insieme convivono lieti per le chiassose vie del paese assieme a Fate, Elfi e Folletti senza presagire che dalle strade non giungono solo le carovane dei mercanti e i pellegrini, ma anche l’agguato della morte nera.


Il Borgo ed il Castel dell’Aquila hanno origini antichissime.

Probabilmente di epoca romana, furono antico possesso della famiglia dei Bianchi De Erberia, i quali istituirono il loro capoluogo e centro commerciale con il nome di “Forum Gragnolæ”.

Passarono poi alla famiglia dei Malaspina, del ramo dello spino fiorito, i quali diedero origine alla marca di castel dell’Aquila dandovi notevole sviluppo soprattutto come centro di commerci mercantili ed artigianali non solo locali ma di tutta la Lunigiana.

La struttura del borgo rispecchia ancora oggi la sua antica vocazione mercantile offrendo una serie di botteghe medioevali, caravan serragli, ed abitazioni nobili, che hanno mantenuto la loro struttura originaria ed in quest’occasione si ripropongono per la loro antica funzione.

Durante le tre serate saranno presenti oltre 100 espositori di artigianato e prodotti tipici lunigianesi. Oltre 400 figuranti in abito storico medioevale ed inoltre vari gruppi folcloristici e rievocativi: sbandieratori, coreografie Medioevali e Figuranti, scuola d’armi della Valle dell’Aquila; giocolieri-Saltimbanchi e Mangiafuoco; spettacolo di falconeria a cura dell’Ass. Italiana Falconeria Moderna.

Saranno inoltre allestite alcune mostre: mostra temporanea di strumenti medioevali e rinascimentali a cura di Maestri liutai, sara inoltre possibile visitare il Castello dell’Aquila, e per gli amanti della pittura il maestra Nobili Vittorio esporrà le sue opere all’interno del Borgo, mentre il maestro Daniele Carletti espone presso l’Agriturismo il Tulipano in località Cocoma di Gragnola.

Google Maps

Caricando la mappa, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di Google.
Scopri di più

Carica la mappa

Foto in evidenza di Davide Papalini , CC BY-SA 3.0.

Tour consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CAPTCHA Image
Reload Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.