La mega frittura di pesce a Fiumicino

Frittura di pesce

Voglia di pesce? Allora recatevi a a Fiumicino dove, dal 6 all’8 giugno, si tiene la tradizionale Sagra del Pesce. Due giorni di frittura per gli amanti di questo cibo con la distribuzione di circa 15 quintali di pesce – pesce azzurro, calamari e gamberi – fino a esaurimento scorte su piazzale Mediterraneo dalle ore 13.00. Il tutto, servito in un caratteristico piatto ricordo di ceramica con il logo e l’anno dell’evento.

Per la procedura denominata il “cottio”, si utilizzerà la caratteristica Padella dell’Adriatico, gigantesca struttura messa a disposizione dalla Pro Loco di Porto S. Giorgio e dalle misure record: un diametro massimo di sei metri, un manico di otto e una capienza di mille litri d’olio.

E ancora, esibizioni live, mercatini caratteristici e spettacolo pirotecnico oltre a mostre fotografiche – come “Fiumicino, da duemila anni Porto di Roma”, allestita sulla più antica nave commerciale “Pietro Micca” – e incontri con operatori del settore per informare sulle qualità del pesce azzurro.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Fiumicino, dalla Provincia di Roma, dalla Regione Lazio e dalla Confcommercio di Fiumicino. L’ingresso all’area è gratuito, ma per le consumazioni è richiesto un piccolo contributo a copertura delle spese.

Tour consigliati