Bagnara Calabra

A Bagnara Calabra, cittadina in provincia di Reggio Calabria, il giorno di Pasqua si celebra la tradizionale festa dell’Affruntata. La famosa e tradizionale “Affruntata” dà avvio alle festività religiose che tradizionalmente si svolgono durante l’anno.

Già nel 1877 nel giornale “Cardone” si parlava di tale evento. Da generazione in generazione è tramandata questa sorta di “rappresentazione” mirata a rievocare l’incontro tra la Beata Vergine e il Cristo Risorto.

La festa dell’Affruntata si svolge annualmente seguendo schemi che si tramandano da secoli. Tutto ha inizio e fine nella Chiesa del SS. Rosario; da qui esce la statua del Cristo Risorto tra lo scampanio delle campane a festa, accompagnato da una ragazza vestita di bianco, che rappresenta l’Angelo Gabriele. Il Cristo, portato a braccia dai confratelli del Rosario che indossano la tradizionale tonaca bianca con mantello nero, percorre festosamente la discesa del Rosario per troncarsi presso la Chiesa Madre. Dopo una breve sosta percorrerà una via secondaria, recandosi dunque in Piazza Morello, luogo dell’incontro.


Successivamente dalla Chiesa del SS. Rosario esce la statua della Vergine Maria velata a lutto, accompagnata dalle Pie Donne, rappresentate da quattro giovani fanciulle, e dagli Apostoli Pietro e Giovanni, rappresentati da due ragazzi. La Vergine Maria è portata lentamente, tra il silenzio della folla, nel luogo dove avverrà l’annuncio della resurrezione e la sacra rappresentazione. Nel frattempo i portatori accompagnano il Cristo nel lato opposto a quello di sua Madre.

L’incontro tra Gesù e la Madonna avverrà in Piazza Morello dopo che l’apostolo Giovanni, informato dall’Angelo, andrà da Maria a comunicarle la resurrezione del Figlio. Sono questi momenti di grande emozione che scaturiscono in fragorosi applausi ed immensa commozione.

Tour consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CAPTCHA Image
Reload Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.