Italiani brava gente! Bravi gelatieri, barman e pizzaioli

tc.JPG

Si è chiusa domenica 2 marzo la 28° Mostra Convegno “Tirreno C.T. 2008” che ogni anno si rivolge a ristoratori, barman, pizzaioli, gelatieri, pasticceri, panificatori che avranno modo di valutare attrezzature, prodotti e servizi.

Insomma un punto d’incontro degli addetti ai lavori, un’occasione per fare il punto sullo stato dell’arte del settore, ma anche l’opportunità di dimostrazioni, lezioni, gare, degustazioni al cibo e al vino guidate, concorsi nazionali ed internazionali per Barman, Gelatieri, Pizzaioli, Sommelier, Pasticcieri ed Cuochi.

E proprio in occasione di questi concorsi sono stati premiati i migliori professionisti, pizzaioli, barman, maitre, chef, gelatieri, pasticceri e sommellier.

Questi concorsi, che fanno venire l’acquolina in bocca solo a parlarne, hanno visto la partecipazione di molti concorrenti (che si sono dati battaglia all’ultima golosità) e con giurie molto esclusive.

A ben vedere il lavoro di giurato non deve essere poi stato molto faticoso, se escludiamo la linea.

Iniziando da GELATISSIMO, organizzato dal Sindacato Italiano Gelatieri Artigiani, il concorso divisa in due categorie:

le creme con tema pistacchio: vincitrice la gelateria “Pinguino” di Viareggio, seguita da Cavallotti, dalla Spezia e da Azzurro di Nicotera;

la frutta con soggetto l’ananas: ha vinto “Tutto Gelato”, di Monsummano Terme seguita da Benedetti, di Collebello, e Simona Della Bona, di Massa.

Nel settore pasticceria il Concorso “LADY PASTICCERIA” 2008 ha asseganto la Vela d’oro a Jessica Bettini della pasticceria Mamamia di Porto Azzurro dell’isola d’Elba. Al 2° posto Catia Trentalanci della pasticceria Mytos di Pistoia, ed al 3° posto la giovane Federica Cecchi di Cinquale (MS).

Nel “Campionato Italiano Barman”, organizzato dalla Federazione Italiana Barman si sono sfidate 16 Scuole Alberghiere di tutta Italia.
Vincitrice dell’ambito titolo italiano è stato l’Istituto Alberghiero” F.lli Pieroni” di Barga (LU), seguito dall’Istituto “Carol Wojtyla” di Catania. Terzi a pari merito gli Istituti Alberghieri di Como e Riolo Terme.

La prova consisteva in due eleborazioni: un cocktail internazionale e uno fantasia.

A parte il settore “dolci” anche la nostrana Pizza ha fatto deliziare i palati più esigenti con “Pizza e Tradizioni”, originale rassegna organizzata dall’Associazione Pizza Planet, che prevedeva la realizzazione di prodotti legati alla storia e alla specificità della località di provenienza.

Interessanti tre prodotti difficilmente reperibili altrove:
“Pizza al Pesto” è stata presentata dalla Pizzeria Bella Napoli della Spezia;
“Pizza Lunigiana”, con porcini e lardo di Colonnata, proposta da “Il Confine” di Massa;
“Pizza Dea di Roma”, arricchita da patate, noci e pecorino romano sfornata da mentre Gianfranco Peruso, dal Lazio.

Insomma, non so voi ma a me è venuta parecchia fame solo a scrivere questo post!

Tour consigliati