Eventi estivi a Bibola “In vino verit…art”

Bibola (Aulla)

Bibola (Aulla)

foto CC BY SA di Davide Papalini

Il piccolo e meraviglioso borgo di Bibola sabato 11 luglio dalle ore 16 si trasformerà in un magico teatro dove arte e delizie si misceleranno sapientemente dando luogo ad un’atmosfera unica.
Bibola si trova a pochi chilometri da Aulla, è un borgo che risale al periodo romano. La sua chiesa, di San Bartolomeo sfoggia un bellissimo sagrato con mosaico in stile ligure. Le sue case, in sasso danno l’accoglienza attraverso le tantissime volte in pietra e sembrano abbracciarsi una con l’altra in apparente disarmonia. In realtà tutto è perfettamente armonioso.
Bibola è il “balcone della Lunigiana”, dal suo castello è possibile vedere il castello di Lusolo, la chiusa di Villafranca, Pontremoli, il Passo della Cisa; io azzarderei che Bibola è una terrazza sul mondo, perché davvero la sua invidiabile posizione sembra dominare l’universo intero. Sarà che quando ti ci trovi, ti sembra davvero di essere in un’altra dimensione. Casette arroccate, archi e panorama mozzafiato sono solo alcune delle caratteristiche di questo luogo.
Ma il protagonista di questo paesello è senza dubbio il suo castello che come dicevamo domina la Valle del Magra, una suggestiva conca, protetta a nord-ovest l’Appennino settentrionale, a est dalla catena delle Alpi Apuane e poi dall’Appennino Tosco-ligure.

Il Castello sorge sul a quasi 400 metri sul livello del mare, nonostante tutto il complesso del castello sia in degrado (si tratta di ruderi) il fascino che sprigiona è unico. Un antico castello della Lunigiana che racconta la sua storia, che anche se mal messo continua a dominare. Come un anziano che nonostante acciacchi ed età avanzata resta il protagonista, resta la guida. Come dovrebbe avvenire sempre. Qui è proprio così e come avviene per il castello così accade per le persone che vi abitano, poche persone ma con valori alti e profondi. Il delizioso borgo che si raccoglie attorno al castello risale al dodicesimo e tredicesimo secolo, nel quattordicesimo e nel quindicesimo secolo sono state edificate le mura che circondano il borgo come fortificazioni di difesa.

Quale migliore occasione di sabato 11 luglio per visitare Bibola? Oltre che la bellezza del luogo potrete assaporare i suoi gusti e divertirvi per le sue viuzze caratterizzate dal tipico fresco dei borghi e dal suo inconfondibile profumo. L’evento si chiama “in vino verit…art” ed inizia alle ore 16.00. Ci saranno artisti, uno spettacolo con il falco, ci saranno gli sbandieratori, e poi tanti stand gastronomici con ottime pizze, sgabei, le squisite focaccette di Monti, l’ottimo vino del luogo. Si terrà un torneo di scacchi e chi pensa di avere talento (o chi semplicemente vuole divertirti) potrà esibirsi sotto il castello di Bibola. Avrà un palco a disposizione dovrà potrà fare la sua performance.

E venerdì 10 alle ore 21 presso il sagrato della chiesa di san Bartolomeo di Bibola, ricca di testimonianze storiche ed artistiche, sarà presentata la prestigiosa statua cinquecentesca della Madonna con il Bambino. Un evento organizzato dall’Istituto Valorizzazione Castello, Associazione Manfredo Giuliani, Centro Aullese Studi e Ricerche e con il patrocinio del Comune di Aulla, l’Associazione Amici di San Caprasio e l’Associazione Etrusca Luni.

 

Tour consigliati