Bambole Lenci in mostra a Roma

bambole lenciProsegue fino al 15 febbraio 2008 a Roma “Nei panni di una bambola“, la mostra di una delle più prestigiose marche italiane di bambole Lenci.

Ironia della sorte, Shirley Temple, l’eterna bambina dei film americani anteguerra, ne è una delle più ferventi collezioniste.

Le bambole Lenci sono celebri per la caratteristica pettinatura a maschietto, presso le collezioni di tutto il mondo ne sono presenti circa centoquaranta esemplari, 60 di questi sono in mostra alla sala Santa Rita provenienti dalla collezione di Grazia Caiani.

Ideate nel 1919 da Elena Konig e dal marito, Enrico Scavini su ispirazione dei pupazzi di feltro della ditta tedesca Steiff, furono il mito ludico di molti bambini degli anni ’20-’30 divenendo uno dei primi status symbol e arrivando ad influenzare persino la moda dell’epoca.

Prodotte con feltro leggero e morbido ottenuto pressando a caldo il panno di lana, le Lenci, frutto di un’altissima fattura artigianale (ogni bambola era ed è interamente cucita a mano, così come a mano sono dipinti i volti).

Conosciute e apprezzate in tutto il mondo, raggiungono prezzi da capogiro tra i collezionisti che si contendono quasi i centoquaranta modelli prodotti

Uno spazio della mostra è riservato ai Prosperity Baby, degli anni ’30, portafortuna dell’epoca. si avvalsero della collaborazione di noti artisti come Dudovich, Chessa, Sturani, attivi anche per la produzione delle celebri, omonime, ceramiche

Dove: Roma, Sala Santa Rita. Via Montanara (adiacente Piazza Campitelli)
Quando: dal 13 dicembre 2007 al 15 febbraio 2008
Info: 06-67105568 Ingresso: libero fino
Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 18.00

.

Dettagli vince ferrara