A Sanremo è il tempo del Festival dei Fiori

Festival dei Fiori

La Città di Sanremo è rinomata in tutto il mondo per la produzione e la bellezza dei suoi fiori. Ogni anno, l’ultimo weekend di gennaio è dedicato al Festival dei Fiori che ospita esibizioni di fioristi provenienti da tutto il mondo.

Centro della manifestazione è il Palafiori, struttura polifunzionale recentemente ristrutturata. Il Festival è un appuntamento per gli addetti del settore floricolo e per gli amatori. Tre giorni di full immersion tra concorsi di composizione floreale, esibizioni, esposizioni, incontri con flower designers, convegni e momenti di svago.

Insomma, una grande vetrina e pubblicità su tutta la produzione floricola del Ponente Ligure. Un grande spettacolo dei sensi che coinvolge l’udito – a breve, infatti, il tradizionale Festival della Canzone Italiana -, l’olfatto, il gusto – con la cucina ricca di sapori della terra e del mare – e la vista.

Appuntamento da domani a domenica 27 gennaio con una chiusura in grande stile. Infatti l’alta moda e l’arte floreale s’incontreranno e sfileranno in passerella attraverso dodici abiti da sposa. Per ogni modella, tre diversi bouquet di fiori che saranno messi all’asta per beneficenza.

Questo il programma dettagliato:

Concorsi: Concorso Bouquet Sanremo® (concorso ufficiale per realizzare i bouquet del Festival di Sanremo); Concorso Bouquet Sanremo Young (concorso dedicato ai flower designers italiani under 30); Premio Qualità Sanremo Fiori® (concorso che premia la migliore produzione floricola ligure).

Esposizioni: Prodotti della Riviera dei Fiori (fiori recisi e fronde ornamentali del Ponente ligure) e In Vetrina (mostra delle composizioni).

Esibizioni: Scuole di Arte floreale (scuole a confronto sul tema “Olimpiadi”); Sanremo Italian Style (realizzazioni di composizioni floreale secondo i valori del Sanremo Italian Style); Show Floreale (dimostrazioni di flower designers di fama internazionale).

Approfondimenti: Floricoltura; Innovazione (nuove idee, progetti e proposte innovative per il settore floricolo); nuove varietà (presentazione delle nuove varietà), convegni (approfondimenti e dibattiti sulla floricoltura); visite guidate (tour gratuiti ad Aziende agricole, Enti o Istituti di ricerca e di sperimentazione).