Il Salento, meta preferita della Puglia anche per il 2013



gallipoliOrmai a stagione quasi conclusa si possono fare delle stime e dei bilanci su come è andata.
È stata ancora il mare la meta preferita dagli italiani per le vacanze estive 2013. Chi può permettersi le ferie, magari anche se un po’ più brevi, vuole che la propria destinazione garantisca acque e spiagge pulite, prezzi contenuti, divertimento e buona accoglienza.

Proprio come le località che si trovano nel Salento, la vera star delle ultime estati italiane. Bagnato dai mari Ionio ed Adriatico, costellato di splendide spiagge sabbiose, incantevoli baiette, città d’arte, uliveti secolari, grotte e masserie, questo angolo di Puglia attira un numero sempre crescente di turisti.

Merito di un territorio in gran parte ancora tutelato, della buona cucina, delle numerose spiagge libere, delle tante feste popolari – tra le quali la celebre Notte della Taranta e della simpatia dei suoi abitanti.

Tra le mete preferite Otranto e Gallìpoli, Torre dell’Orso, la bianca città di Ostuni con la sua marina e la vivace Porto Cesareo.
Quest’anno il boom di presenze giovanile lo ha registrato Gallipoli, città del divertimento under 40.

Tutta una serie di locali è stata letteralmente invasa nelle settimane a cavallo di Ferragosto da migliaia di giovani. Se da un lato questo fa piacere ad albergatori e proprietari di appartamenti, dall’altro incute un po’ di timore ai ristoratori, che sanno bene il detto “mordi e fuggi”.

I tavoli infatti di ristoranti per gente dal gusto raffinato sono stati meno frequentati del solito; mentre pizzerie e pub hanno registrato il pienone. Segno dei tempi? Voglia di risparmiare? Certo è che l’offerta enogastronomica del Salento non ha eguali sia in Italia che all’estero, dunque anche un semplice sfilatino ha tutto un altro sapore.