4 tra i più bei borghi medievali toscani da visitare

La Toscana, terra delle dolci coline, ospita sul suo esteso ed affascinante territorio molteplici borghi medievali differenti l’uno dall’altro per dimensioni e livello di notorietà, ma tutti assolutamente degni di nota e soprattutto di una visita.

Vediamo un elenco dei più caratteristici…

Populonia

É un caratteristico borgo, di dimensioni molto ridotte, ma in ottima posizione geografica: posto su una collina, domina la prestigiosa costa degli Etruschi e dalla torre del suo castello si ha una vista spettacolare sul golfo di Baratti.

Populonia ha origini etrusche e in tempi antichi era tra i più importanti centri al mondo per la lavorazione e il commercio del ferro. Secondo ipotesi di storici accreditati, lo stesso toponimo Populonia è di chiara origine etrusca.

Tra i monumenti simbolo di Populonia spicca la Rocca, un chiaro esempio di architettura fortificata che segna il passaggio dal tipico castello all’architettura militare nata sul finire del XV secolo.

La Rocca, nel corso degli anni, è stata più volte rimaneggiata e restaurata ma ha mantenuto pressoché intatto il suo fulcro originario con un massiccio torrione a pianta rettangolare che era il primitivo mastio medievale. Attorno al perimetro della torre si sviluppa la cinta muraria a pianta rettangolare, eretta nel XV secolo e dotata di un muro intervallato da feritoie verticali.

 

Panorama di Populonia

Panorama di Populonia – Foto CC BY-SA 2.5 di AlMare

 

Castiglione di Garfagnana

Un borgo molto suggestivo per il suo aspetto caratterizzato da una tipica architettura difensiva: torrioni, torri, rocche, mura e porte sono il suo biglietto da visita. Qui si può ammirare uno dei più grandi castelli della regione costruiti in virtù della sua posizione geografica.

Castiglione sorge, infatti, lungo un’antica via di valico che conduce verso il Passo delle Radici, motivo che spinse le popolazioni che vi abitarono a correre ai ripari per difendersi dai possibili attacchi dei viandanti.

La Rocca di Castiglione sorge nella parte alta del borgo su uno sperone roccioso da cui domina tutta la Garfagnana. Presenta un perimetro irregolare ed è munita di tre torrioni a pianta semicircolare a carattere difensivo. Tutt’intorno alla Rocca si sviluppò il centro abitato di Castiglione, anch’esso
cinto da possenti mura unite da torrioni a forma cilindrica.

I turisti che avranno il piacere di visitare Castiglione resteranno affascinanti da  questa atmosfera singolare che sembra essersi impossessata del tempo e dello spazio tanto da catapultare il visitatore in una dimensione lontana dal presente.

Panorama di Castiglione di Garfagnana

Panorama di Castiglione di Garfagnana – Foto CC BY 2.5 di Archenzo

 

Suvereto

Un vero e proprio gioiello le cui origini sono precedenti all’anno Mille. Sorge lungo le pendici delle colline che dominano la Costa degli Etruschi incorniciato dalla verde vallata attraversata dal Cornia; boschi di sugheri, castagneti e querceti che scendono fino a mare.

Suvereto ha conservato pressoché intatto ed invariato il suo aspetto originario e si contraddistingue per la sua armoniosa architettura. Le sua antiche mura costruite in difesa del borgo racchiudono dei veri e propri tesori di inestimabile valore dal punto di vista storico: vicoli lastricati su cui si affacciano case di pietra, palazzi storici, chiese di grande suggestione e chiostri ombrosi.

La caratteristica principale del Borgo è l’utilizzo della medesima pieta utilizzata per l’edificazione delle mura di difesa e delle costruzioni abitative.
Passeggiando e ammirando la Rocca Aldabrandesca e il convento di San Francesco potrete assaporare i tempi antichi in modo assolutamente naturale e coinvolgente.

Porta cittadina di Suvereto

Porta cittadina di Suvereto – Foto CC BY-SA 3.0 di Sailko

 

Peccioli

É un antico borgo medievale  che si sviluppa attorno ciò che resta dell’antico castello.

Ospita bellissimi esempi di architettura del XII secolo ed è circondato da oliveti, vigne e verdi colline. Tra i monumenti più rappresentativi del Borgo, spicca la Chiesa di San Verano, che evidenzia i tratti della sua costruzione trecentesca originaria con una facciata in stile romanico-pisano.

Tra i motivi che spingono molti turisti a trascorrere le vacanze a Peccioli  non possiamo non citare comunque la presenza del grande parco preistorico, eccellente richiamo per famiglie con bambini.

Peccioli

Vista di Peccioli – Foto offerta da www.hotelpeccioli.it

Dettagli Veronica

Viaggiare è la mia più grande passione al pari dello scrivere! Mi dedico ai blog turistici da diversi anni. Mi piace diffondere contenuti che possano essere utili per gli utenti. Molto spesso gli utenti e i viaggiatori vanno alla ricerca di informazioni dettagliate che non riescono a trovare online. Il mio obiettivo è quello di cercare di rispondere alle esigenze reali delle persone grazie alla pubblicazione dei miei post.