Mantova, città degli eventi culturali



La città di Mantova è ricca di opere d’arte e di monumenti unici, ma soprattutto è il luogo ideale per manifestazioni culturali di ampio respiro. Mantova si visita tutto l’anno, ma le stagioni che offrono di più sono la primavera e l’autunno. Queste sono le due stagioni d’oro in cui Mantova pullula di visitatori, attratti non solo dalle sue bellezze storico-artistiche ma anche da proposte culturali di prim’ordine.

Se pensate di visitarla in concomitanza con uno di questi eventi, prenotate per tempo per evitare il tutto esaurito. Si comincia in maggio con Mantova Musica Festival, nato nel 2004 in contrapposizione al Festival di Sanremo e subito impostosi come punto di riferimento della musica indipendente d’autore.

Si prosegue in giugno con Teatro Festival, dedicato all’arte da palcoscenico, con spettacoli allestiti in teatri, piazze e in altre suggestive ambientazioni, dal lago nei pressi di porta Giulia al cuore della Mantova medievale. Settembre è il mese di Festivaletteratura, manifestazione di respiro internazionale che mette il lettore a tu per tu con l’autore, richiamando in città il meglio del panorama letterario mondiale.

Molti gli appuntamenti (letture, presentazioni, seminari, incontri con gli autori, reading, aperitivi letterati ecc.) ospitati in luoghi di prestigio come musei, biblioteche, teatri, palazzi e chiese, ma anche giardini privati aperti al pubblico per l’occasione, piazze e palchi all’aperto con ingresso libero. Un’apposita sezione è dedicata ai piccoli lettori, con incontri e laboratori.

Mantova si riconferma così ogni anno capitale culturale d’Italia. Non sono poche le ragioni per le quali può assumere tale titolo. Lo dimostrano non solo le manifestazioni citate, ma anche la lunga e importante storia che caratterizza la città, crocevia da sempre di culture e tradizioni che travalicano i confini.