Torre Vado, un angolo del Salento tutto da scoprire

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il Salento ha delle perle sconosciute al grande popolo dei vacanzieri.

Le mete tradizionali sono senz’altro, oltre al capoluogo Lecce, le cittadine di Gallipoli e Otranto, sullo Ionio e sull’Adriatico.

Ma esistono altre piccole realtà altrettanto belle e ricche di fascino, ma soprattutto degne di competere con le migliori località marine italiane e straniere. Tra queste c’è Torre Vado.

Graziosa Marina, antico borgo di pescatori che si specchia nelle limpide acque dello Ionio, è una frazione del comune di Morciano di Leuca.

La località prende il nome da una torre costiera, eretta intorno alla metà del XVI secolo per volere degli spagnoli, a difesa della baia e dell’entroterra dagli attacchi dei turchi.

Di torri, torrioni e torrette la costiera salentina ne conta a centinaia. Il loro scopo era quello di consentire l’avvistamento di imbarcazioni che con aria minacciosa si avvicinavano alla terraferma, soprattutto in tempi di guerra e di invasioni.

Successivamente sono diventate fortificazioni e in alcuni casi depositi di armi e munizioni. Spesso queste antiche torri danno il nome alla località in cui sorgono: Torre Inserraglio, Torre Suda, Torre Lapillo…e anche Torre Vado.

Questa località prende il nome da una torre costiera, eretta intorno alla metà del XVI secolo per volere degli spagnoli, a difesa della baia e dell’entroterra dagli attacchi delle scorrerìe turche. La torre di avvistamento si sviluppa su due piani ed è circondata da altri edifici costruiti successivamente; con il passare del tempo, la torre perse la sua funzione e venne adibita, nel 1846, a stazione di controllo della dogana.

La torre, silente sentinella del piccolo approdo naturale, si riflette nel blu cobalto del mare e veglia sull’accogliente porto turistico

Una scogliera bassa e rocciosa ne caratterizza la costa. Una piccola spiaggia ne lambisce il porticciolo.

Torre Vado, luogo accogliente e ospitale, offre molteplici svaghi nel periodo estivo: Impianti sportivi, e stabilimenti balneari.

Sul lungomare si svolgono i mercati settimanali e le manifestazioni per adulti e bambini, che si susseguono numerose nel corso della stagione estiva.

Non si può fare a meno, poi, di un rigenerante bagno nelle limpidissime e fredde acque delle “Sorgenti” ovvero sgorghi naturali di acqua dolce usati, in antico, per dissetarsi.
Si tratta della principale attrattiva di Torre Vado, che offre l’opportunità a residenti e turisti di un inebriante bagno tonificante.

Il mare antistante poi – habitat naturale di saraghi, scorfani, cefali e spigole – permette ai numerosi appassionati dì effettuare ricche battute di pesca.

Le limpide acque di Torre Vado accolgono diverse specie di uccelli acquatici e, di tanto in tanto, è possibile ammirare anche degli stupendi esemplari di cigno, che scelgono la quiete di questi luoghi nel loro lungo peregrinare invernale.

Torre Vado ha principalmente una costa con degli scogli bassi, ma adiacente ad essa (raggiungibile a piedi)  si trova Pescoluse, famosa per il suo specchio d’acqua pulitissimo e ben attrezzato: stabilimenti balneari funzionali offrono relax e divertimento a giovani, che possono divertirsi giocando a beach volley o beach soccer nei campi adibiti, o frequentare corsi di nuoto, e alle famiglie, che per via del basso fondale e del  servizio di baby sitter messo a disposizione da alcuni lidi possono stare certi che i bambini si divertiranno in tutta sicurezza.

Ricettività

A Torre Vado ed in tutto il Salento non mancano le strutture ricettive: alberghi da una a quattro stelle offrono relax e comfort a chi vi soggiorna, mentre chi preferisce rinunciare al lusso dell’albergo optando per strutture meno costose, potrà contare su bed & breakfast, villette ed affitti Salento, rintracciabili presso le agenzie specializzate o i siti internet che consentono di affittare una casa nel Salento.