Anno costantiniano: prossimo evento a Milano



Il 2013 è l’anno costantiniano e in particolare a Milano si celebra la ricorrenza dei 1700 anni dall’Editto che segnò l’inizio della libertà religiosa in Occidente.

L’ Associazione sant’Anselmo-lmago Veritatis propone tante iniziative. Sono previsti, per esempio, incontri didattici nella sala dell’Accademia Ambrosiana e nella chiesa di San Sepolcro a Milano. Nella sala degli affreschi a Palazzo Isimbardi ci saranno alcune conferenze sul tema: «La Bibbia e la Cultura»: monsignor Tìmothy Verdon illustrerà la Porta del Paradiso; Armando Torno si occuperà di Bibbia e filosofia; Franco Loi di poesia e religione; Laura Nicora di Bibbia e musica.

È prevista inoltre una recitazione di Roberto Mussapi. Altre proposte sono il cineforum e un concorso per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della Lombardia su libertà religiosa, conoscenza e rispetto delle diversità religiose e culturali tra Editto di Costantino e attualità.

Il prossimo appuntamento in programma è fissato per il 22 aprile alle 21, al Cinema-Teatro Cristallo di Cesano Boscone. Il Decanato locale promuove una tavola rotonda sul tema “Liberi per credere” in occasione dell’Anno Costantiniano. Partecipano monsignor Luca Bressan, vicario episcopale per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione sociale, e Marco Cobianchi, giornalista economico di Panorama, scrittore e conduttore di NUM3R1 su Rai2.

Il Decano don Luigi Caldera accoglierà gli ospiti e avvierà le riflessioni sul contributo che il cristianesimo ha dato e continua a dare alle culture del mondo, con l’annuncio e la testimonianza delle Chiese e delle comunità di fedeli.

Sono invitati i gruppi impegnati nell’ambito socio-politico del Decanato, i gruppi di catechesi per gli adulti, i gruppi missionari, i gruppi attivi nella formazione, gli insegnanti e quanti sono interessati: l’ingresso in sala è libero. Dopo gli interventi, sarà possibile aprire un dibattito con i presenti.