La Trinità del Masaccio a Firenze



Trinità del Masaccio a FirenzeUna delle opere d’arte più significative e ricche di simboli è la cosiddetta Trinitas in Croce, la Trinità nella Croce di Masaccio, in Santa Maria Novella a Firenze. Quest’opera, anticipando con straordinario intuito la riflessione trinitaria del nostro secolo, trasmette il messaggio fondamentale della presenza dell’intera Trinità nell’ora della Croce: il Padre regge tra le sue traccia il legno da cui pende il Figlio abbandonato, mentre la Colomba dello Spirito sembra unire e separare l’abbandonante e l’abbandonato.

L’idea che probabilmente ispirò l’autore è che la Croce è la rivelazione della Trinità.

In essa ci viene narrato l’Amore del Padre che consegna il Figlio alla morte per noi; l’Amore del Figlio, come dice Paolo in Galati 2,20; e lo Spirito, che consente la separazione dei due, ma che viene effuso dal Padre sul Figlio per essere dato in Lui a ogni creatura umana.

Questa tradizione, che viene chiamata in Occidente del «Trono delle Grazie», e che ha sempre amato rappresentare così la Trinità, non è un astratto teorema celeste, ma è il Vangelo del Dio Amore che ci ha amato fino a compromettersi per noi nell’ora della Croce: questo è veramente il Vangelo della nostra Salvezza.

L’opera è gelosamente custodita nella terza arcata della navata di sinistra, al posto dell’altare.

Sommario
Data
a proposito di
Trinità del Masaccio a Firenze
Voto
51star1star1star1star1star