8 marzo: Bologna e la sua provincia lo festeggiano così

Negli ultimi periodi, complice anche il Festival di Sanremo che con la Littizzetto ha riportato alla ribalta il problema, il tema della violenza sulle donne è ritornato protagonista nelle cronache. In genere il “sesso debole” non viene rispettato e a volte diventa vittima anche di atroci atti violenti. Il prossimo 8 marzo, festa delle donne, saranno oltre 220 le iniziative che si svolgeranno in 44 Comuni del territorio della provincia di Bologna.

In occasione della Giornata internazionale della donna il calendario degli appuntamenti, disponibile sul portale dedicato alle pari opportunità della Provincia di Bologna, propone, insieme alla programmazione istituzionale, quella delle associazioni di donne del territorio.

Nel complesso, una proposta variegata che affronterà i molteplici temi dell’universo femminile con spettacoli teatrali e musicali, incontri, letture, conferenze sulle donne artiste, tavole rotonde e mostre.

Ecco un breve anticipo del programma:
Venerdì 8 marzo, alle 18, Inaugurazione della mostra Donne al lavoro, immagini tratte da fotografie e cartoline d’epoca della raccolta Attilio Montorsi, presso Palazzo Garagnani in via Marconi 47 a Zola Predosa.

Venerdì 15 marzo, alle 15, tavola rotonda La violenza contro le donne – Una questione maschile presso il centro civico Lame in via Marco Polo 51 a Bologna.
Sabato 16 marzo, alle 17, inaugurazione della mostra fotografica Donne resistenti, libere sempre.

Dal 1945 a oggi con UDI della fotografa Sonia Lenzi in via Berzantina, 12 a Castel di Casio.
Tante altre sono le iniziative in programma, che si può consultare sul sito www.provincia.bologna.it/pariopportunita