Lo sci-alpino in Abruzzo: le mete migliori



Praticare lo sci-alpinismo in Abruzzo è possibile e anche molto divertente. Ne sanno qualcosa le pareti del Gran Sasso o l’ampio terrazzo della Majella, con vista sul mare o sulle altre cime.

Ovunque, in Abruzzo, l’amante della neve potrà soddisfare la sua passione o imparare nuovi modi per godersela, senza problemi. A risolverli penseranno le numerose scuole e i preparatissimi e solerti maestri di sci, nonchè le ottime guide alpine e accompagnatori di media montagna.

Nessun problema anche se non si dispone dell’attrezzatura necessaria o si vuole “assaggiare” il sapore degli sport invernali prima di attrezzarsi di tutto punto: una fitta rete di noleggi mette ogni turista in condizioni di cimentarsi ben equipaggiato con le nevi d’Abruzzo, mentre bar e ristoranti che si affacciano direttamente sulle piste danno la possibilità di rilassarsi, magari prendendo un po’ di tintarella al sole invernale.

L’inverno in Abruzzo sa rendersi speciale, ed anche il turista più distratto non potrà non accorgersene. In questa stagione i paesi della montagna abruzzese, distanti al massimo pochi chilometri dalle piste, assumono un aspetto fiabesco: innevati come presepi sono capaci di suscitare emozioni e creare atmosfere davvero megiche.

Ecco alcune delle stazioni abruzzesi di sci alpino: Prati di Tivo, Campo Imperatore-Monte Cristo, Campo Felice, Ovindoli, Scanno, Roccaraso, Rivisondoli, Pescocostanzo, Pizzoferrato e Gamberale. Tutte località attrezzatissime e ricche di strutture ricettive confortevoli e per tutte le tasche.