“Bas Jan Ader. Tra due mondi” a Villa delle Rose di Bologna

Villa delle Rose, un’istituzione culturale bolognese che fa capo al Museo d’Arte Moderna (MAMbo) ospita la mostra dedicata all’artista Bas Jan Ader. Tra due mondi. Si tratta della prima retrospettiva dedicata a Bas Jan Ader in Italia, a cura di Javier Hontoria. La mostra costituisce una straordinaria opportunità per conoscere e approfondire l’opera di una tra le più singolari personalità creative degli anni Sessanta e Settanta e di evidenziarne la forte influenza sugli artisti delle generazioni successive, grazie all’attualità della sua ricerca.

Il titolo dell’esposizione allude alla condizione di essere costantemente “in transito” che l’artista stesso sperimentò vivendo tra Europa e Stati Uniti, tra il Vecchio e il Nuovo mondo, tra la soggettività romantica e la fredda oggettività dell’arte concettuale, tra l’estremo razionalismo di Mondrian e l’assurdo vibrante della slapstick comedy.

Ader è, inoltre, una delle figure che con maggior originalità hanno rielaborato le linee essenziali dell’arte concettuale, rifuggendo dalla suo caratteristico rigore formale in favore di un linguaggio più personale ed evocativo.

Bas Jan Ader. Tra due mondi, organizzata da MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, è realizzata grazie al prezioso contributo della collezione del Museum Boijmans Van Beuningen di Rotterdam e di Patrick Painter Editions.
Speciali ringraziamenti vanno a Mary Sue Ader-Andersen – Bas Jan Ader Estate.

La mostra gode inoltre del sostegno dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi a Roma e di KLM. La mostra è visitabile fino al 17 marzo 2013. Villa delle Rose è in via Saragozza 228 a Bologna.