Friuli e Trentino: dove sciare in vacanza con tutta la famiglia



Anche in tempi di crisi gli italiani non rinunciano, sia in estate che in inverno, a una rilassante vacanza.
In questa stagione e a ridosso delle feste di fine e inizio anno in Friuli Venezia Giulia molte stazioni sciistiche promettono skipass gratis a bimbi sotto gli 8 anni e a nonni sopra i 75. E la Carnia, un vero paradiso anche per i fondisti, offre skipass a prezzi fra i più bassi dell’arco alpino, settimane bianche a prezzi stracciati e pacchetti weekend nei caratteristici alberghi diffusi, ricavati dalla ristrutturazione di vecchi edifici rurali in alcune frazioni dell’altopiano di Lauco (Comeglians, Sauris, Ovaro e Sutrio).

Inverno a misura di bambino e di portafoglio nei Familienhotels dell’Alto Adige con speciali offerte per le famiglie. Anche in Val d’Ultimo, in provincia di Bolzano, si pensa al divertimento dei più piccoli, con un accogliente asilo delle nevi e la pista di discesa con i gommoni più lunga delle Alpi.

Settimane bianche a partire e skipass scontati per ragazzi fino a 18 anni e non più giovani al di sopra dei 59 anni. Nella vicina Valle Isarco si può alloggiare in alcune piccole località decentrate, poco note, tranquille e decisamente economiche. Paesini come Velturno.Villandro, Barbiano e Laion adagiati su balconate naturali in vista delle Dolomiti o come Fundres, Luson e Funes, situati in solitarie valli laterali piene di neve.

Grande attenzione alle famiglie anche in Alta Pusteria che, sulla Croda Rossa, accoglie gli sciatori di tutte le età con i pupazzi giganti di neve e gli unici esemplari di renne presenti in Italia. Passo Resia vanta la migliore scuola di sci del 2011, secondo i 220 esperti di SkiareaTest, e prezzi convenienti e per tutta la famiglia con il pacchetto Family ski week.

Accanto alle stazioni scìistiche più conosciute il Trentino può contare su numerose località tranquille, con piste e impianti adatti anche a chi muove i primi passi sugli sci. Sono Monte Bondone, Polsa – San Valentino e San Giacomo, Panarotta e Passo Brocon, Folgaria – Lavarone e Luserna, Ruf frè – Mendola e Predaia.

Tutte località attente alle famiglie, grazie alla presenza di maestri specializzati per bambini e al favorevole rapporto qualità-prezzo. In questi luoghi dunque ci sono tutti i presupposti per una vacanza da trascorrere in serenità e in famiglia, come tradizione vuole anche per questo Natale 2012.