Isole Borromee, le “belle” del lago Maggiore



Il lago Maggiore che come tutti sanno, a dispetto del nome, non è il più grande d’Italia, ha però le sue perle tutte da scoprire. Ospita infatti isole e isolotti bellissimi che meritano una visita. Ad esempio le isole borromee. Queste furono un possedimento fin dal ‘500 della nobile famiglia milanese dei Borromeo, che vi costruì principesche residenze contornate da eleganti giardini. Le isole Borromee sono incastonate nel lago Maggiore come piccoli smeraldi, di fronte a Stresa. Il modo più pratico ed economico per raggiungerle è imbarcarsi a Lido di Carciano su un battello di linea. .

ISOLA BELLA si staglia con i suoi contornì fiabeschi a 400 m dalla riva. Sulla roccia spoglia modellata dai ghiacci, nel 1632 Carlo III Borromeo fece erigere una monumentale residenza e scenografici giardini all’italiana, a terrazze digradanti sul ago, fra statue e fontane, cedri, magnolie e cipressi. Il palazzo Borromeo dedicato da Carlo alla moglie Isabella d’Adda (da cui prese il nome l’isola), è uno scrigno d’arte e natura: negli sfarzosi ambienti si visitano il Museo storico-artistico e la Pinacoteca, mentre nei sotterranei sono state ricavate grotte artificiali con tufi, conchiglie e specchi.

In linea con l’isola Bella c’è l’ ISOLA DEI PESCATORI che si distingue per il profilo aguzzo del suo campanile su un estremo e due file d’alberi sull’altra punta. Nel mezzo (è larga appena 100 m) si addossano le case separate da vie strette e tortuose. Anche se il turismo oggi ha sostituito la pesca come fonte principale di introito per i pochi abitanti, vi si respira un sapore d’antico, quasi di fiabesco.

L’ISOLA MADRE si staglia infine in mezzo al golfo, paradiso botanico con un vasto giardino che la mitezza del clima rende sempre lussureggiante. Vi pascolano in libertà pavoni, fagiani e pappagalli, sorvegliati dall’austera mole del cinguecentesco palazzo Borromeo eretto nella parte più alta dell’isola. Insomma le isole del lago Maggiore sono tutte belle e ricche d’arte, storia e natura.