I Messapi a Caprarica di Lecce: riti e leggende rivivono

I Messapi erano gli antichi abitanti della penisola salentina. Si erano stanziati proprio nelle zone che oggi fanno parte della provincia di Lecce e qui avevano dato vita ad una cultura dominante per secoli. Le tracce più significative della loro presenza si trovano nelle tante tombe ritrovate negli scavi archeologici. Per conoscere meglio il mondo dei Messapi venerdì 17 e sabato 18 agosto, a Caprarica di Lecce, sulla serra di Galugnano, Kalòs, l’archeodromo del Salento, ospita la manifestazione “Le notti del mito. Viaggio nel tempo dei Messapi”.

Due notti durante le quali ci si lascerà incantare dal mistero dei Messapi. Saranno rappresentati i rituali, la quotidianità, la gastronomia, i misteri di questo antico popolo.Si potranno così rivive riti e misteri che sono alla base della tradizione salentina,tramandata fino ad oggi.

I Messapi saranno conosciuti attraverso la riproposizione dei loro culti, dalle magie che animavano le tenebre quando l’uomo danzava per liberarsi dagli affanni del giorno e per associarsi a forze misteriose per investigare il futuro e chiedere la protezione degli Dei. Tra i rituali che riprenderanno vita, la nascita del Sole rievocata dallo sciamano che, sulla specchia megalitica, danza freneticamente intorno al fuoco per ottenere gli auspici del Dio Sole; e la festa e i riti religiosi in onore di Demetra, dea della fertilità e dell’Unione coniugale. Un viaggio dunque da non perdere per tutti gli amanti dei riti antichi e della conoscenza dei popoli passati.