Capalbio : Una vacanza in agriturismo



Capalbio in Maremma

Vista di Capalbio di LigaDue, CC BY 3.0

Capalbio è patria di cinghiali e di briganti, situato su un colle da cui si scorge uno dei più suggestivi panorami della Maremma, dal mare laziale fino a Talamone, a picco sopra le pinete del litorale.

Capalbio anticamente fu castello delle Tre Fontane di Roma, nel periodo medioevale fu di proprietà della famiglia degli Aldobrandeschi e nel 1416 fu annesso alla Repubblica Senese. In seguito la contea fu assegnata a Cosimo dei Medici e partì una lenta e inesorabile decadenza demografica ed economica. Il passaggio successivo ai Lorena segnò il paese per la perdita dell’autonomia e la grande disgregazione sociale che ne conseguì. Questa situazione dette vita alla piaga del banditismo che terrorizzò la Maremma per moltissimi anni.

Si dice che a  Capalbio abbia speso i suoi anni di latitanza il brigante Tiburzi, sicuramente il più celeberrimo personaggio della storia recente maremmana, le cui imprese divennero così leggendarie da essere a tutt’oggi ricordate.

Ai giorni d’oggi Capalbio è meta turistica famosa per le sue spiagge, il litorale si estende per circa dodici chilometri, dal confine del comune di Orbetello sino alla fine della Toscana, e dispone di aree protette quali l’oasi del wwf e lidi incontaminati.

Famoso è il lago di Burano, patria di uccelli e specie rarissime, patrimonio faunistico di indubbio valore, tanto da essere meta ogni anno di studiosi provenienti da ogni dove, gelosamente protetto dal wwf e dalla popolazione. Una duna costiera di macchia mediterranea delimita e imbriglia la spiaggia, il gioco delle correnti crea delle piccole insenature e dei promontori che danno alla costa un profilo frastagliato.

Altro luogo che merita di essere citato è il Giardino dei Tarocchi, in cui sono rappresentate le 22 carte dei Tarocchi in ciclopiche sculture, alte circa oltre dieci metri e ricoperte di mosaici in specchio, vetro pregiato e ceramiche. Durante la visita si nota: “Il Mago” con la sua mano ricoperta di piccole tessere di specchi, sotto “la sacerdotessa” con una bocca con cui la scultrice ha voluto fare un omaggio al giardino di Bomarzo da cui fuoriesce una piccola cascata di acqua che scivola su dei gradini ricoperti di sfoglie di ceramica, finendo in una fontana dove al centro si muove la ruota della fortuna con i suoi getti d’acqua.

Il modo migliore per goderti la tua vacanza in questo angolo selvaggio è approfittare di uno dei tanti agriturismi a Capalbio.

Sicuramente una visita al paese di Capalbio non ti lascerà indifferente…..

Capalbio Cinema

Uno degli eventi più importanti che si tengono nella cittadina toscana è sicuramente il Capalbio Cinema, una manifestazione di rilevanza internazionale che dona al paese prestigio ed importanza, si tratta di un evento molto atteso ed interessante, si svolge nel mese di Luglio ed attira un grande numero di appassionati di cinema ed amanti dell’animazione, l’evento riguarda i giovani talenti emergenti nell’ambito della regia e si presenta come una valida ed importante vetrina sia a livello nazionale che estero, grazie in particolar modo alla presenza di una giuria di esperti nel settore cinematografico che, con il loro lavoro contribuiscono a fare del Capalbio Cinema, una manifestazione di tutto rispetto.



Dettagli Giulio Detti

Libero Professionista & Maremmano