I concerti di Arteviva



Siamo alle porte della bella stagione: l’estate. E’ dunque ora di pensare alle serate da trascorrere al chiaro di luna o magari ad ascoltare della buona musica in luoghi e piazze che diventano palcoscenici per una notte. Tra le iniziative in programma nei prossimi giorni c’è una serie di concerti proposti dall’Associazione Musicale Arteviva di Milano. Si comincia lunedì 21 maggio, a Milano, nella Basilica di Santa Maria delle Grazie con “Harmoniemesse” di Franz Joseph Haydn, direttore Matteo Baxiu.

C’è la possibilità di abbinare il concerto alla visita del Cenacolo o del Codice Atlantico di Leonardo. Il 2 giugno concerto in piazza Matteotti a Canegrate (Mi), l’8 nella Chiesa di San Francesco d’Assisi a Brescia e il 2 di nuovo in Santa Maria delle Grazie a Milano.

L’Associazione Arteviva nasce il 9 novembre 2001, ed “ha finalita’ culturali ed in particolare lo scopo di condividere, approfondire e promuovere tutte le attivita’ inerenti alla musica in tutti i loro aspetti artistici. Gli scopi statutari saranno raggiunti mediante l’organizzazione e l’esecuzione di eventi musicali (concerti, rassegne, concorsi ecc.), di attivita’ didattiche (corsi di canto, di strumento ecc.), l’edizione di libri, pubblicazioni e incisioni musicali…”, così si legge nell’art.3 dello Statuto.

L’Associazione costituisce il punto di riferimento del Coro Polifonico Theophilus, dell’Orchestra da camera Arteviva e dell’Accademia di Musica Arteviva. Tre realtà che nel corso di questi ultimi anni si sono fatte conoscere ed apprezzare dal pubblico. Le loro tournè in giro per l’Italia, soprattutto del Nord, testimoniano la passione e l’impegno per e nella musica.