Visita al Camp Nou di Barcellona

  
  

Un gran numero di turisti, compresi gli Italiani, sceglierà anche quest’anno di trascorrere le proprie vacanze in Spagna (clicca qui per idee), in particolar modo a Barcellona…

Quando si pensa a questa magnifica città non si può non fare riferimento ai suoi monumenti più rappresentativi tra cui La Sagrada Família, tuttora in costruzione, tra i capolavori assoluti dell’architetto Antoni Gaudì; La Rambla (o Ramblas) il viale e i suoi tratti che collegano Plaça de Catalunya, che ospita un susseguirsi di edifici unici al mondo, con il porto antico (Port Vell); il quartiere gotico; e così via….

Ciò che forse non vi aspettereste dalla maggior parte dei visitatori che giungono a Barcellona è la visita al suo Stadio Olimpico, il Camp Nou.

  
  

Invece è proprio così! Il tempio del calcio, come spesso viene definito, è ormai inserito a pieno titolo tra le tappe turistiche d’eccellenza in città. È una struttura in grado di accogliere 98.772 spettatori; è il più capiente stadio di Spagna e dell’intera Europa, davanti perfino al nuovo impianto londinese di Wembley (90.000).

Fino alla stagione 2000-2001 il suo nome ufficiale era Estadi del Futbol Club Barcelona, ma un referendum tra i soci decretò il cambiamento del nome ufficiale in Camp Nou, denominazione con la quale l’impianto era indicato informalmente dal 1957, anno della sua costruzione in sostituzione del vecchio stadio di Les Corts.

Il Camp Nou ospita le partite casalinghe della prima squadra calcistica del Futbol Club Barcelona ma è spesso utilizzato anche per eventi extra-calcistici. Qui si sono esibite star internazionali del calibro di Michael Jackson e Bruce Springsteen; gruppi celebri come gli U2 e i Pink Floyd; ma anche icone della moda che hanno scelto la cornice dello stadio per le proprie sfilate, come nel caso dello stilista Dirk Bikkembergs.

Lo stadio è ormai divenuto un vero e proprio giro d’affari… il F. C. Barcelona organizza tour guidati al suo interno che includono la visita agli spogliatoi delle squadre ospiti, alla cappella, alla zona riservata ai giornalisti, al museo e alla tribuna d’onore. Si effettua perfino lo stesso percorso che fanno i giocatori per raggiungere il terreno di gioco!

Il costo del biglietto d’entrata (tour completo) è di 18,64 euro. Si può entrare dalle 10 fino alle 17 e 30.

  
  
  
  

Dettagli Veronica

Viaggiare è la mia più grande passione al pari dello scrivere! Mi dedico ai blog turistici da diversi anni. Mi piace diffondere contenuti che possano essere utili per gli utenti. Molto spesso gli utenti e i viaggiatori vanno alla ricerca di informazioni dettagliate che non riescono a trovare online. Il mio obiettivo è quello di cercare di rispondere alle esigenze reali delle persone grazie alla pubblicazione dei miei post.