Isola di Delo, la Grecia è sempre più vicina



Isola di DeloUna volta tanto ci dedichiamo alle bellezze oltre i confini italiani: la Grecia.

In particolare l’isola di Delo. Per visitare questo superbo museo all’aperto, sede, con Delfi, del santuario apollineo (dedicato ad Apollo) più importante del mondo greco, è necessario prenotarsi. L’isola di Delo, piatta e lunga appena 5 km, a un braccio di mare (3,5 miglia) da Mykonos, fu un centro vitale anche di scambi commerciali e di traffici mercantili, una testa di ponte tra Occidente e Oriente, dove facevano scalo le navi in rotta tra il Nord Africa, l’Asia Minore e le coste italiane.

A Delo si incontravano tutti i Greci per rendere omaggio ad Apollo e partecipare alle feste Delie, con fila di pellegrini che sfilavano incoronati di fiori, sacrificavano buoi e partecipavano a danze sacre davanti all’altare.

Sull’isola, dove fu vietato nascere e morire per preservarne la sacralità, il pellegrinaggio ha inizio da una grande agorà lastricata, piazza degli Ermaisti, dove si ritrovavano i mercanti romani (le fu concesso lo statuto di porto franco dai Romani nel 166 a.C.).

Si prosegue tra i resti dei Propilei raggiungendo quanto resta del Santuario di Apollo, fatto a pezzi dai pirati ottomani.

Poi tocca alla via sacra che si percorre tra ciò che soprawive dei templi di Apollo e di altre divinità, compreso quello dei Delii, dove veniva conservato il Tesoro della Lega prima del suo trasferimento ad Atene.

Ma il luogo più fotografato di Delo è la Terrazza dei Leoni, scolpiti nel VII secolo e schierati di fronte al Lago Sacro, dove nuotavano i cigni di Apollo.

Si cerca poi l’ombra nel museo con maschere del teatro e statue arcaiche.

Prima di salire sul monte Cinto. Solo 112 metri sul mare. Uno spettacolo per l’anima.

Si sviluppò a partire dal II secolo a.C. Era incorniciata da un porticato dove si aprivano le logge dei mercanti.

Oggi Delo è un’isola frequentata prevalentemente da italiani, vista anche la vicinanza geografica e la facilità di raggiungerla via mare.

Soprattutto in estate imbarcazioni da diporto partite da Brindisi o Ancona fanno scvalo in questa splendida e piccola isola della Grecia.

Adesso è ancora presto per pensare alle prossime vacanze estive, ma se per caso qualcuno di voi ha già in programma di andare in Grecia, metta in agenda una visita a Delo.