Casa Natale di Puccini a Lucca ora aperta

Giacomo Puccini, uno dei più grandi autori italiani di opere liriche indimenticabili e di musica classica, ritorna nella sua Lucca.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha acquistato infatti la Casa natale – chiusa da lungo tempo – e la sua collezione, affidando alla Fondazione Giacomo Puccini la gestione del museo.
Un importante lavoro di restauro, di questo appartamento al secondo piano, dove il compositore nacque il 22 dicembre 1858 e visse gli anni della formazione musicale prima di trasferirsi a Milano, ha consentito il ripristino degli ambienti originali per creare un museo completamente rinnovato che parla della vita e le opere del Maestro  con le sue musiche, i suoi documenti i suoi dipinti, i suoi cimeli, i suoi arredi.

L’inaugurazione è prevista per martedì 13 settembre 2011 alle ore 12.

Il museo fu inaugurato la prima volta nel 1979, con oggetti, documenti e cimeli donati con atti separati da Rita Dell’Anna (che muore poco prima dell’inaugurazione) e successivamente da suo fratello Livio Dell’Anna.

Da allora il Museo rimane aperto, con brevi periodi di chiusura, fino all’autunno 2004, quando la Fondazione Puccini inizia lavori consistenti di restauro e di recupero dello stabile.

Con la sentenza che assegna la proprietà a Simonetta Puccini (fine 2005) i lavori si interrompono e vengono ripresi all’inizio del 2011 grazie all’acquisto ed ai finanziamenti della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

La Fondazione Cassa di Risparmio ha affidato alla gestione della Fondazione Giacomo Puccini l’appartamento e la collezione già presente al Museo.

Oggi, tornato al suo antico splendore, è pronto per accogliere turisti e appassionati che qui possono trovare oggetti, strumenti e spartiti originali e unici. Assolutamente da visitare!