Aversa, città storica e moderna



La città di Aversa, in provincia di Caserta, è situata in una vasta e fertile pianura, unica città in mezzo a tanti borghi agricoli che costituiscono l’Agro Aversano. La città venne fondata dai Normanni nell’anno 1030, prima contea Normanna in Italia. Dal 1030 a tutto il XII secolo è possibile osservare la formazione di tre borghi: Borgo Normanno, Borgo Savignano e Borgo propriamente detto. Nel corso del XIII secolo si assiste alla germinazione, intorno al Borgo Normanno, di un ulteriore tessuto urbano comprendente una zona radiale al Borgo stesso e la propaggine del Borgo S. Biagio sorto nell’orbita dell’omonimo complesso conventuale.

Questa struttura urbana è un singolare esempio di agglomerato circolare su una superficie pianeggiante, è chiamato radiocentrico e risulta costituito da un nucleo e da anelli circolari concentrici che formano la rete stradale. Nel corso dei secoli XVI e XVII vi fu la creazione del complesso conventuale dell’Annunziata e la formazione, nella sua orbita, della contrada del «Limitene».

Agli inizi del Novecento, con la creazione di un nuovo nucleo residenziale verso est, in prossimità della stazione delle Ferrovie, comincia il processo di urbanizzazione della periferia. Aversa è antica sede vescovile risalendo la sua istituzione, ai primi anni della fondazione della contea. La Città ha dato, tra gli altri, i natali a due illustri musicisti del’700: Niccolo lommelli (1714-1774) e Domenico Cimarosa (1749-1801).

Molti sono i monumenti da visitare: Abbazia e Basilica di S. Lorenzo (1050) antico cenobio benedettino; Chiesa di S. Maria a Piazza di stile longobardo; Chiesa di S. Paolo – Duomo la cui costruzione risale alla seconda metà del sec. XVI con cupola ottagonale; Chiesa di S. Francesco sorta nel 1230 completamente ristrutturata nel 1650 con marmi pregiati; Castello Aragonese; Reale Casa Santa deli Annunziata del XVI sec. e trasformata nel 1857 in Ospedale Civile; ad essa è legato il possente campanile sotto il quale si apre la porta Napoli, divenuto il simbolo della Città.

Oggi Aversa è un fiorente centro turistico e commerciale. Anche se viviamo in tempo di crisi la sua economia regge bene e la cittadina risulta essere tra le migliori del Sud Italia sia per offerta turistica, che per quella commerciale. Una città dunque a passo con i tempi, moderna quanto basta e conservatrice quando serve.