Un weekend in Toscana: Bolgheri e Firenze

Tra i tanti piccoli viaggi che si possono fare in Toscana, tra i tanti itinerari “brevi”, che quindi richiedono al massimo il tempo di un weekend, non si può non far rientrare quello da  Bolgheri a Firenze.  Tra le colline di Bolgheri, piccolo borgo medievale  fiorentino, nascono alcuni dei più famosi vini toscani. Merita una visita la “Tenuta dell’Ornellaia” con ingresso alla cantina e degustazione di vini in abbinamento a prodotti tipici locali. Pranzo della tradizione Toscana a Castagneto Carducci nella trattoria “Da Ugo”. Nel pomeriggio visita all’azienda “Le Macchiole”, con una tenuta che si estende per 22 ettari e si compone di vigneti molto stretti, coltivati anche con varietà innovative per il territorio. Passeggiata in azienda, visita alla cantina e degustazione di vini in abbinamento a prodotti tipici locali.
A pochi chilometri si trova la mitica Firenze, su cui tantissimo si potrebbe dire. Diciamo intanto che una degustazione di un buon gelato non dovrebbe mancare nella gelateria storica di Firenze “Perché no!”, che propone oltre 33 gusti con una accurata selezione delle materie prime tra cui il pistacchio di Brente, lo zafferano ed il cardamomo. Successivamente una passeggiata nell’affascinante centro storico della città e per un po’ di shopping. Pranzo della tradizione toscana in una tipica trattoria del centro, dove c’è solo l’imbarazzo della scelta. E alla sera un rilassante aperitivo in uno dei tanti pub del centro. Firenze è la culla della lingua italiana e dunque non mancano sul posto i luoghi dove i versi del Sommo Poeta si mischiano a quelli delle nuove leve della poesia nostrana.