6° Festival dell’Ocarina di Budrio

E’ giunto alla sesta edizione il Festival internazionale biennale dell’Ocarina, il popolare strumento musicale a fiato di terracotta inventato a Budrio nel 1853. Dal 28 aprile al 1 maggio il piccolo borgo alle porte di Bologna sarà la capitale di questo strumento musicale. In questa edizione saranno presenti musicisti che giungono persino dall’Estremo Oriente, attratti dalla fama della “patria dell’ocarina” e spettacoli, performance e Ocarina Party all’interno delle suggestive Torri dell’Acqua di Budrio. Alcuni tra i più grandi gruppi e solisti di ocarina del mondo si esibiranno nella splendida cornice dello storico Teatro Consorziale, mentre le vie del centro storico saranno animate a suon di ocarine, con la presenza di busker e dell’Ocarinaparade, nonché dai profumi e dai colori degli espositori del mercatino dell’ocarina e del fischietto artistico che allieteranno queste giornate all’insegna della musica, del divertimento e dell’arte. L’atrio del Palazzo Comunale ospiterà infatti la mostra “Immagini dalla storia dell’ocarina” a cura di Franco Ferri, in programma anche conferenze e visite guidate al centro storico di Budrio, con particolare riguardo al Museo dell’Ocarina. L’appuntamento si concluderà con la lotteria finale dell’ocarina a favore della Scuola Comunale di Ocarina e dei corsi gratuiti realizzati nelle scuole del territorio per diffondere la conoscenza e insegnare l’arte dell’ocarina.