Bologna sotterranea: percorsi guidati per scoprire antichi segreti

L’Associazione Amici delle via d’acqua e dei sotterranei di Bologna organizza un percorso sotterraneo alla scoperta della storia del capoluogo emiliano, seguendo il viaggio del torrente Aposa. Si entra in Piazza Minghetti e si esce in Piazza San Martino… un ponte romano, un guazzatoio, un lavatoio, le antiche chiaviche delle botteghe, misteri, storie, ladroni e briganti. La visita è semplice e praticabile da tutti con la dovuta cautela necessaria quando si cammina su un fondo piatto ma scivoloso. Guida: Anna Brini. Durata: 75 minuti. Costo: euro 12.00 per persona (bambini sotto i 12 anni pagano la metà). Abbigliamento: portarsi una piccola torcia elettrica solo d’emergenza; è fortemente consigliato indossare degli stivali di gomma al polpaccio oppure scarpe idrorepellenti con suola antiscivolo; niente scarpine della domenica; meglio i pantaloni della gonna; abbigliamento casual; potrebbe esserci acqua. Le visite sono a prenotazione obbligatoria inviando una mail a: [email protected]
La prossima escursione è in programma giovedì 7 aprile , con due partenze (ore 19,30 e ore 21,30). Un’altra sarà domenica 15 Maggio, ore 19.
E’ un’esperienza da fare, soprattutto per coloro che credono di conoscere Bologna, ma in realtà ne sanno ben poco della sua storia, fatta, appunto, di traffici sotterranei, di vita notturna (non certo per divertimento), di lavoro duro al buio e nell’umidità. Si scoprirà il perchè di tutto questo proprio grazie a questi affascinanti percorsi guidati.