La Pappa Reale in Italia, alimento per crescere

La Pappa Reale in Italia, alimento per crescere


“La settimana del miele”: pappa reale e miele protagonisti assoluti

La Pappa reale è prodotta da moltissimi apicoltori in Italia e a Montalcino (Siena) ogni anno a Settembre per una settimana intera diventa la protagonista, assieme al Miele, della “Settimana del Miele”.  Maggiori informazioni su http://www.asgamontalcino.com/Settimana/

In Italia se ne consumano ogni anno dai 300 ai 400 quintali. Consumo che, dati alla mano, è destinato a crescere. A farne uso sono soprattutto i bambini. L’età della crescita è quella in cui gli effetti benefici della pappa reale sono più evidenti. Le sue straordinarie proprietà furono scoperte verso la fine del XVIII secolo.

Contiene:

  • 18-45% di proteine,
  • 18-52% di zuccheri,
  • 3,5-9,9% di grassi,
  • 2-3% di minerali.

 

Come per gli altri prodotti dell’alveare, anche per la pappa reale non si deve dimenticare che la composizione può essere influenzata da diversi fattori quali la zona di provenienza, il periodo di raccolta, ecc.

Le sue proteine sono considerate ad alto valore biologico, con una presenza di amminoacidi essenziali, che l’organismo non sa sintetizzare, tra cui la roialisina, una proteina dotata di proprietà antimicrobiche.

Gli zuccheri sono in porzioni simili a quelli del miele, ma la sua componente principale è l’acido 10 idrossi. Inoltre è ricca di vitamine idrosolubili, soprattutto quelle del gruppo B (B1, B2, B5, B6, B9, B12), in particolare la B5 o acido pantotenico, nonché di minerali.

È un prodotto dal grande valore nutritivo in grado di aumentare la vitalità e la capacità di resistenza dell’organismo negli stati di affaticamento fisico e mentale, di regolare l’appetito, il tono dell’umore e le pressioni fisiologiche in genere. Va bene per bambini, adulti, sportivi e studenti, anziani e per i soggetti fortemente debilitati, che hanno bisogno di maggior vigore. Contrasta efficacemente i processi di invecchiamento e di degradazione dell’organismo; è anche immunostimolante.

A produrre questa preziosa risorsa energetica sono le api operaie che nutriranno con questa sostanza una sola larva, l’ape regina, per tutta la vita. Essa vivrà fino a 4-5 anni: 40 volte più a lungo di una normale ape che vive mediamente 45 giorni (4-5 mesi in inverno). Un processo dunque affascinante ed emozionante quello che porta alla “creazione” della pappa reale.

In Italia non mancano apicoltori che permettono a famiglie e bambini (soprattutto scolaresche) di vedere da vicino come avviene tutto ciò. Le attività didattiche, a certe condizioni, sono un’opportunità economica in più per l’azienda apistica perché possono creare e incentivare altri servizi come la vendita diretta di tutta la gamma dei prodotti dell’alveare (miele, polline, propoli e pappa reale). Un settore che ha bisogno di crescere, ma che sembra si sia avviato nella giusta direzione.

Proprietà e usi della Pappa Reale

Conosciamo meglio la pappa reale e i benefici che sono associati.

Sono tantissime le ricerche che sono state condotte e tuttora vengono portate avanti sui potenziali benefici della pappa reale. Studi che si muovono in un’unica direzione: l’utilizzo della pappa reale in medicina, per migliorare la salute dell’uomo.

Stiamo parlando di un prodotto naturale in grado di apportare benefici importanti dal punto di vista nutritivo, energetico e metabolico.

Infatti, il consumo di pappa reale è consigliato per combattere i periodi di stress fisico e mentale, in casi di lieve depressione, per stimolare l’appetito, per dare sostegno al sistema immunitario e per dare il giusto sostegno a bambini che presentano lievi deficit nutrizionali.

Analizzando nello specifico il prodotto, da un punto prettamente scientifico, sono tantissimi gli altri benefici che questo prodotto riesce ad apportare all’organismo umano ed è quasi impossibile stilare una lista completa.

Consumando abitualmente una piccola dose di pappa reale è possibile risolvere i problemi di stanchezza derivanti dal cambio stagionale (il detto “aprile dolce dormire” viene letteralemnete depennato dalla pappa reale), ma è anche utile per gli sportivi, come energizzante naturale.

Insomma, è l’alimento perfetto che in piccole dosi riesce ad incidere positivamente sull’umore e sul fisico di ogni singola persona.

Ma, una delle azioni più importanti che la pappa reale garantisce è il rafforzamento delle difese immunitarie. Non solo: pochi Mg al giorno consentono di abbassare notevolmente i livelli di colesterolo nel sangue.

Se la si consuma regolarmente, la pappa reale aiuta a combattere l’insonnia, favorendo un naturale riposo e riesce persino ad alleviare i sintomi della sindrome premestruale.

Un alimento davvero degno di nota, che ha conquistando il mondo della sana alimentazione, ma che è riuscito anche a sfondare le porte del mondo della bellezza. Si, la pappa reale, in composizione con altri elementi, è sempre più utilizzata nel settore dell’igiene e della cura della persona: riduce la caduta dei capelli, elimina la forfora, protegge e rinforza le unghie, rende elastica e tonica la pelle del viso e del corpo.

Le api hanno deciso di regalarci un prodotto unico, eccellente, straordinario e perfetto, per prendersi cura della propria persona sotto molteplici aspetti.

Come si assume la pappa reale e in che quantità?

Trovare in commercio un prodotto di ottima qualità non è un’impresa epica. Il settore di riferimento ha fatto registrare notevoli incrementi di produzione e di vendita, puntando proprio sulla qualità del prodotto finale.

Quindi, è facile imbattersi nella pappa reale fresca, liofilizzata, miscelata con il miele, in pillole, ovvero in dosi più basse in prodotti per l’igiene e la cura della persona.

Gli usi della pappa reale sono davvero svariati e tutto ciò ha permesso a questo spettacolare prodotto di essere sempre più apprezzato da milioni di consumatori.

Ma, proprio questi ultimi si dividono in due gruppi: da un lato ci sono coloro (la maggioranza) che consumano la pappa reale fresca; all’opposto, coloro che utilizzano abitualmente alcuni dei prodotti che contengono la stessa.

La pappa reale fresca è, quindi, la forma più apprezzata di questo grande dono che le api ci fanno con costanza.

In tanti la consumano quotidianamente da tempo e sempre più persone si avvicinano, incuriositi dalle molteplici proprietà benefiche, al mondo della pappa reale.

La domanda sorge spontanea: quanta pappa reale è necessario assumere e in che modo?

Per permettere alla pappa reale di scatenare il suo mix di sostanze benefiche per l’organismo, si consiglia sempre l’assunzione a stomaco vuoto, semplicemente posizionando la corretta dose sotto la lingua. Perché? Semplice: per evitare che con la normale deglutizione arrivi direttamente ai succhi gastrici che provvederanno alla sua degradazione, permettendo al contrario un lento assorbimento, mantenendo intatte le sue proprietà.

Quanta pappa reale assumere e per quanto tempo? L

e dosi si aggirano intorno ad un numero ben preciso: 500mg (da assumere preferibilmente al mattino e partire con la giusta carica). Ovviamente, se si decide di optare per il prodotto liofilizzato, la dose deve essere ridotta di circa 1/3. Una semplicissima azione da ripetere quotidianamente, per regalare al proprio corpo una generale e duratura sensazione di benessere. Da ripetere con costanza, ma non all’infinito. Infatti, si consiglia si assumere la pappa reale, nelle dosi appena descritte, per circa 6 settimane. Poi, un piccolo periodo di stop, per ritornare a consumare questo straordinario prodotto per lo stesso periodo.

I consumatori abituali di pappa reale conoscono bene le sue proprietà ed è per questo che non amano la forma liofilizzata. Infatti, la pappa reale deve essere necessariamente conservata a basse temperature, cosa che non si può registrare nel ciclo di liofilizzazione, che espone il prodotto a diversi sbalzi termici. Non per questo è un prodotto da scartare a priori, ma per volare leggeri come le api e sentirsi forti come non mai, la pappa reale fresca è la forma migliore.

Pappa reale fresca: piccole dosi per infiniti benefici

La pappa reale fresca può essere definita come una vera e propria supereroina dei cibi: pochi mg per incredibili benefici. Infatti, se ne consiglia l’uso per combattere malesseri generali e stanchezza. Una invincibile arma naturale conosciuta sin dall’antichità e che da tempi assai lontani è giunta sino ai nostri giorni per dispensare benefici straordinari.

L’unica accortezza, per mantere sempre intatte le importanti proprietà della pappa reale fresca è quella di conservarla nel giusto modo. Come accennato in precedenza, la pappa reale fresca si presenta come un alimento potente ma, allo stesso tempo, molto delicato. Basta un piccolo sbalzo di temperatura per rovinarla.

Quindi, come conservare correttamente la pappa reale fresca? Dato che si rovina facilmente con l’esposizione alla luce e la stessa aria non è un’amica con la quale è solita passare momenti felici, si consiglia di prestare molta attenzione alla conservazione della pappa reale. È venduta in vasetti ben sigillati e per tutto il suo ciclo produttivo è mantenuta a temperatura costante di circa 4 gradi.

Una volta acquistata è necessario continuare questo ciclo del freddo e conservare la pappa reale in frigo alla temperatura indicata. Alle alte temperature gli enzimi e gli acidi (l’acido 10-idrossidecenoico è quello che contraddistingue una pappa reale di qualità, che deve essere contenuto con dosaggio di circa 1,9%) che la compongono cominciano a modificarsi, perdendo tutte le loro proprietà nutritive.

Avete notato che la maggior parte dei produttori copre il normale vasetto con un altro contenitore in polistirolo? Quest’ultimo serve proprio per isolare al meglio il vasetto che contiene la pappa reale, evitando di sottoporlo a sbalzi termici e mantenendo costante la temperatura.

Infine, si consiglia di consumare la pappa reale fresca in tempi brevi. Anche se sulla confezione c’è di solito scritto di consumarla entro 12 mesi, è preferibile accorciare notevolmente i tempi.

Pappa reale e bambini

Far consumare pappa reale fresca ai propri bimbi è una sana abitudine.

L’alimento per eccellenza di cui si nutre l’ape regine, può rappresentare un mattoncino molto importante per la salute e il benessere dei più piccini.  In ogni caso i nutrienti sono poco superiori a quelli di un buon miele.

Perché è perfetta per i bambini? I valori nutrizionali sono davvero molto alti ed è un alimento ricco di carboidrati (quindi, fa ingrassare? Di questo ci occuperemo dopo), lipidi, proteine, vitamine e sali minerali. Si, tutto questo, in quantità davvero importanti, sono contenute in ogni piccolo vasetto di pappa reale.

Molti genitori si chiedono se è possibile somministrare tale alimento regale ai propri bambini, ma stando a quanto appena detto la risposta sembrerebbe scontata. Si, è possibile somministrare la pappa reale ai bambini, prestando molta attenzione alla qualità del prodotto. Unico limite: si sconsiglia la somministrazione ai bambini al di sotto dei tre mesi. Consultare il pediatra è la cosa migliore da fare per eliminare ogni dubbio.

Quando somministrare la pappa reale ai bambini? Tale prodotto è particolarmente indicato in casi specifici di inappetenza, anemia e stanchezza (fisica e mentale). La pappa reale è un vero e proprio toccasana per l’intestino dei più piccoli, spesso irritato, nonché un ottimo stimolante per fame e sonno, favorendo un riposo perfetto per ricaricare al massimo le batterie.

Per un dosaggio perfetto, senza la paura di esagerare o di somministrare una quantità minore alla dose consigliata, in commercio si trovano dei comodissimi flaconcini monodose, perfetti per i bambini.

La pappa reale è perfetta per i più piccoli e per chi si trova decisamente più in là con l’età: un ricostituente naturale al 100% in grado di apportare benefici straordinari al sistema nervoso centrale e al sistema immunitario.

La pappa reale fa ingrassare?

In una società sempre più attenta alla perfetta forma fisica, ci si chiede se qualsiasi alimento sia amico della linea. Anche la pappa reale è dovuta sottostare a questo test particolare per la silhouette. Risultato? Provate ad indovinare.

Quindi, la pappa reale fa ingrassare? Prima di dare una risposta secca, sì o no, cominciamo a definire questo prodotto come un alimento super energetico e esaminiamo la composizione della pappa reale.

La pappa reale è un energetico che aiuta il corpo nei casi di stanchezza, inappetenza e basso tono mentale e fisico. Scopriamo insieme se è amica o nemica della linea.

Questo super alimento che giunge a noi direttamente dall’affascinante mondo delle api, si presenta con una percentuale di acqua di circa il 65%, zuccheri semplici e composti di veloce e facile assimilazione, una buona percentuale di proteine e amminoacidi essenziali, per finire con tante vitamine (quali vitamina A, C, D, E, H e PP) e sali minerali (calcio, rame, ferro, potassio, silicio, zolfo e fosforo).

Secondo voi la pappa reale fa ingrassare? Assolutamente no! Questo alimento riesce, grazie ai sui nutrienti, a velocizzare il metabolismo basale delle cellule. Tutto questo donando energia al proprio corpo. Davvero incredibile!

In pratica, la pappa reale riesce a far entrare velocemente in circolo le preziose sostanze prima descritte e, allo stesso tempo, stimola l’appetito, creando un perfetto equilibrio per lo sviluppo dei più piccoli e riattivando in modo perfetto il metabolismo dei più grandi.

Quindi, non solo non fa ingrassare, ma riattiva in modo perfetto le cellule del corpo, le quali utilizzeranno al meglio l’ossigeno, riequilibrando il metabolismo.

Le controindicazioni della pappa reale.

I benefici fino a questo momento visti sono davvero tantissimi, ma le controindicazioni? La pappa reale non presenta particolari controindicazioni, ma l’assunzione è sconsigliata alle persone che soffrono di allergie specifiche per i prodotti dell’alveare.

Nonostante gli innumerevoli benefici che tale prodotto può apportare al proprio organismo, al fine di evitare di incorrere in spiacevoli effetti collaterali, è sempre opportuno sottoporsi a specifici test per le allergie. Quindi, gli effetti collaterali della pappa reale sono limitati alle sole allergie per le sostanze contenute nei prodotti dell’alveare. Infatti, sfogliando documenti scientifici legati a tale argomento si contano davvero pochissimi casi negativi legati all’assunzione di tal prodotto.

Dunque, nonostante si tratti di casi estremamente sporadici, occorre ricordare ancora una volta che i prodotti dell’alveare possono presentare controindicazioni per persone che soffrono di allergie gravi al polline o alle proteine in generale.

“Non è tutta pappa reale quella che luccica”: la pappa reale è davvero miracolosa?

Fino a questo momento abbiamo osannato la pappa reale, prendendo in considerazione la sua particolare composizione, per arrivare a definirne con precisione gli effetti benefici. È tutto così perfetto: un alimento super, quasi miracoloso. Ma, è davvero così?

Inutile girarci attorno: la pappa reale è un ottimo prodotto dell’alveare, che apporta sì benefici, ma non fa assolutamente miracoli, come in molti vogliono far credere.

La pappa reale è un ottimo alimento per le larve destinate a diventare regine: infatti, per loro funziona da vero e proprio ormone della crescita, consentendogli di raggiungere dimensioni di circa il doppio rispetto alle operaie, in poco tempo. No, purtroppo lo stesso non vale per gli umani! Per l’uomo non è altrettanto prodigiosa.

Sono tantissimi gli studi che sono stati condotti e ancora oggi continuano ad avere come soggetto d’analisi la pappa reale e tutti hanno presentato un solo risultato uguale: la pappa reale è composta da amminoacidi, vitamine, ferro, potassio, sodio, manganese ecc. Tutti elementi molto utili anche per l’uomo. In molti non sanno che tali ingredienti, se assunti in dosi molto ridotte (si ricorda che di pappa reale si assumono pochi milligrammi al giorno) non aiutano in alcun modo l’organismo, o meglio, in maniera molto limitata.

Inoltre, le sostanze che compongono la pappa reale sono presenti in molteplici altri alimenti e, soprattutto, in quantità maggiori.

Quindi, per chiarire al meglio la situazione è possibile affermare che la pappa reale fresca non è un alimento miracoloso per gli umani, ma solo per le api. Questo non significa che è da scartare e non consumare in alcun modo. La pappa reale può essere tranquillamente utilizzata come un buon multivitaminico da integrare ad una corretta alimentazione e a fianco di altri integratori decisamente più potenti. Ecco, come integratore secondario la pappa reale è perfetta, specialmente per bambini e anziani.

In conclusione, ringraziamo le api per questo altro buonissimo prodotto dell’alveare che ci offrono (per la precisione lo prendiamo noi con non troppa gentilezza), ma lasciamo a loro le maggiori quantità. Sono loro che devono crescere di più e più velocemente, non noi!