Museo Archeologico di Bologna, alla scoperta dei Celti e della moda antica

Continuano presso il Museo Archeologico di Bologna gli appuntamenti ad ingresso gratuito dedicati alla scoperta del tempo che fu. Stavolta, il 2 e 3 aprile 2011, si andrà alla scoperta delle armi che usavano i Celti e dei costumi, dell’abbigliamento antico. A guidare appassionati di storia e semplici curiosi saranno come sempre le esperte guide del Museo. Ecco in dettaglio il programmma delle due giornate.

Sabato 2 aprile
Ore 16, Le armi dei Celti tra archeologia e sperimentazione
Vincenzo Pastorelli e Federica Guidi
Le armi dei Celti da sempre costituiscono uno dei temi più affascinanti legati ai popoli che dal nord delle Alpi giunsero in massa nella penisola italiana a partire dal V secolo a.C. Un artigiano del ferro e un’archeologa del Museo metteranno a confronto le loro conoscenze in un incontro che unisce le informazioni tradizionali alla sperimentazione e alla possibilità di toccare letteralmente con mano le riproduzioni di questi straordinari reperti.
L’incontro fa parte del ciclo “Dal mio punto di vista: archeologia, scienza, sperimentazione a confronto”, dove l’archeologia incontra differenti discipline e tecniche per conoscere i reperti anche sotto una nuova luce, per offrire al pubblico molteplici chiavi di lettura di uno stesso oggetto.
Domenica 3 aprile
Ore 16, L’abbigliamento nel mondo antico
Daniela Ferrari
Tuniche, abiti plissettati, pepli e chitoni: un viaggio nella moda del mondo antico, dall’Egitto a Roma.
Attraverso le raffigurazioni presenti sugli oggetti del Museo e le statue si esamineranno i diversi momenti della “storia” degli abiti: come si preparavano, gli strumenti utilizzati, come si coloravano, come si indossavano, il loro significato  sociale.
Per questo incontro è previsto un pagamento di 4 euro a persona.