“Terra Futura 2011” a Firenze



Alla Fortezza da Basso di Firenze dal 20 al 22 maggio verrà proposta al pubblico “Terra Futura 2011”,  l’ottava edizione della mostra-convegno della buone pratiche di sostenibilità ambientale, economica e sociale.
A 10 anni dal primo World Social Forum (Porto Alegre 2001), in cui si invocava un cambiamento radicale per un mondo migliore, più sostentile e solidale, si è passati ora dalla denuncia alla proposta di un nuovo progetto di società ed economia per il benessere di tutti. Al centro del convegno, il tema della ‘cura dei beni comuni’, una cura che è sempre più nelle mani dei comuni cittadini e delle organizzazioni territoriale.
Dagli ultimi studi condotti secondo il Global Footprint Network, si è varcata la soglia critica oltre la quale il consumo globale delle risorse naturali ha superato il tasso con cui la natura li rigenera. Di questo si parlerà al Convegno, in cui sarà fornito un ampio panorama delle buone pratiche già esistenti e sperimentate nelle nostre città e sui territori: prodotti, progetti, percorsi, frutto di scelte ed azioni di vita, di governo e di imprese che saranno di sprone all’unica strada possibile verso un futuro più equo e sostenibile.
L’evento propone un programma di seminari, dibattiti e incontri con esperti e testimoni dei diversi ambiti. La Fortezza da Basso, oltre che ad essere uno dei luoghi culturali più attivi della città di Firenze, è anche una splendida opera architettonica che merita comunque una visita, magari nelle pause tra un seminario e l’altro.