Carnevale, Struffoli e coriandoli in Campania



struffoliE’ tempo di Carnevale e in tutte le regioni d’Italia anche la cucina rispetta la tradizione proponendo piatti tipici legati alla festa delle maschere. In Campania uno dei piatti più gettonati del periodo è quello degli Struffoli, che a Napoli sono molto apprezzati anche a Natale. Gli struffoli sono dolcetti molto antichi, come molto antica e “quasi” segreta è la ricetta per realizzarli.Eccola in breve.
Ingredienti per 8 persone:
700 g di farina, 100 g di zucchero,
P25 g di lievito, 150 g di burro, 4 uova, 20 g di vaniglia, 400 g di miete, olio per friggere, brandy, zuccherini colorati.
Versate la farina a fontana sulla spianatoia, aggiungete lo zucchero, le uova, il burro
precedentemente ammorbidito, la vaniglia e il lievito. Impastate bene fino a ottenere un
impasto omogeneo e lasciatelo riposare per 4 ore. Riprendete l’impasto e formate tante
piccole palline, che friggerete in olio bollente.
Scaldate il miele con 1 bicchierino di brandy e 1 bicchierino d’acqua, portate a ebollizione e aggiungete gli struffoli (dopo averli fatti raffreddare). Mescolate di continuo, poi spegnete il fuoco, adagiate gli struffoli su un piatto da portata, formando una piramide, e cospargeteli con zuccherini colorati. Gli struffoli sono pronti da servire. Ma prima non dimenticate di festeggiare il Carnevale e magari fare uno scherzo divertente a chi vi sta vicino, solo così gli struffoli hanno raggiunto il loro obiettivo!