Sabaudia



Sabaudia 1“Sabaudia, questa città in stile razionale, non parla alla ragione bensì all’immaginazione, mi ricorda l’Africa, per me la cosa più bella che esiste al mondo.” così parlava Alberto Moravia su questo comune italiane della provincia di Latina, nel Lazio, che ha avuto fondazione in epoca fascista, costruito nel 1934.

Ubicata nel cuore dell’Agro Pontino a quasi 100 chilometri da Roma, si erige su un territorio pianeggiante e caratterizzato da un litorale con dune sabbiose. Numerosi anche i laghi: quello di Sabaudia, dei Monaci, di Caprolace e di Fogliano; nel 1934 è stato istituito il Parco nazionale del Circeo.

Tra i luoghi di maggiore interesse storico, risalenti alla fondazione di Sabaudia, troviamo il palazzo del Comune con la torre civica e la piazza, la Chiesa della Santissima Annunziata, dove all’interno troviamo la “cappella reale” donata dalla regione Margherita di Savoia alla città durante gli anni 30, con il relativo Battistero ed il Palazzo delle Poste.

Sabaudia 2Risalenti al primo secolo dopo Cristo troviamo invece la villa di Domiziano che ha una estensione di oltre 45 ettari lungo le sponde del lago di Sabaudia, e la fonte di Lucullo sfruttata come vasca per impianti termali.

Specialmente intorno agli anni sessanta, la località divenne la meta preferita di numerosi artisti intellettuali e giornalisti come Pier Paolo Pasolini, Alberto Moravia, Dacia Maraini, Mario Schifano, Bernando Bertolucci, Mario Luzi ed Ernesto Mussi.

Numerosi sono gli stabilimenti balneari a Sabaudia che anche nel 2010, per l’ottava volta consecutiva, ottiene la bandiera blu dalla Foundation for Environmental Education per la qualità delle acque, la qualità della costa, i servizi, le misure di sicurezza e l’educazione ambientale.

Hotel a Latina