Il Natalone a Pordenone



il_natalone_a_pordenoneIl Natalone è il ricco calendario di eventi a cura dell’Amministrazione Comunale di Pordenone realizzato con il contributo di Regione e Provincia e il sostegno di Camera di Commercio, Ascom, Electrolux e la collaborazione di Pro Loco Pordenone. Musica, teatro, cultura, animazione, laboratori per bambini e famiglie, sport e solidarietà accompagneranno cittadini e ospiti fino al 6 gennaio per vivere assieme gli aspetti più belli delle festività natalizie.

Mercati e mercatini
Fulcro delle iniziative sarà come sempre piazza XX Settembre, dove le casette del mercatino natalizio offrono una vasta scelta di oggettistica da regalo (ceramiche, gioielli fatti a mano, oggettistica in mosaico e legno, artigianato etnico, piante, libri, abbigliamento, oggetti per la casa) senza trascurare diverse golosità enogastronomiche, ma si possono trovare ottime occasioni anche al Mercatino del Libro usato, a Soffitta in Piazza e al Mercatino dell’antiquariato, al mercatino solidale Altro Natale, senza dimenticare i mercati straordinari.

Fine settimana per bambini e famiglie
Il Natale è speciale soprattutto per i bambini e diventa un’occasione anche per stare insieme. Piazza XX Settembre al sabato e alla domenica (ma anche l’8 dicembre) è pronta ad accoglierli con il “mitico” Trenino Gondolino, le animazioni di strada e i laboratori creativi di Julia Artico (al sabato), dove ci si diverte e si realizzano bellissimi giocattoli con materiali naturali o di recupero. Lunedì 13 chi passeggerà in città potrà avere la fortuna di incontrare Santa Lucia in persona con i suoi simpatici angeli e l’asinello, che distribuirà dolcetti a volontà, ma prima andrà a salutare i piccoli malati nella pediatria dell’Ospedale Civile accompagnata dalle canzoni dei Pueri Cantores. Ma anche i bimbi faranno dei regali alla città con i loro recital di canzoni natalizie (realizzati dalle scuole cittadine) in piazza XX Settembre.

Musica nelle piazze, nelle chiese, nei teatri
Piazza XX Settembre sarà allietata al venerdì dal concerto aperitivo Christmas Song a cura del Cem, la domenica da un concerto mattutino e uno pomeridiano, ma non potranno mancare i concerti corali nelle chiese cittadine, per non dimenticare il senso più profondo e sacro dell’attesa. Il Teatro Comunale Giuseppe Verdi ospiterà invece “Auguri con stellette” (17 dicembre): un concerto speciale per ricordare i 150 anni dell’Unità d’Italia, con la prestigiosa Banda dell’Esercito, composta da 60 professori d’orchestra.

Cultura, poesia, lirica
Diversi saranno gli appuntamenti culturali nella nuova biblioteca multimediale di piazza XX Settembre: dagli incontri con la poesia (al mercoledì pomeriggio) a quelli con il teatro agli incontri con la lirica speciali per bambini; la casa editrice Omino Rosso in collaborazione con l’Amministrazione Comunale presenterà il libro per bambini “Quella sera prima di Natale”, che verrà successivamente distribuito gratuitamente nelle scuole materne ed elementari (primo anno) della città.

Lo sport
Non mancheranno i momenti dedicati allo sport e agli sportivi con il torneo di calcio a 5 Memorial Del Bianco e il Natale dello sportivo a cura del Coni. L’11 dicembre verrà inoltre inaugurata la pista indoor al campo di atletica Agosti, unico impianto di questo tipo nel pordenonese.

Capodanno e Befana
Il 31 dicembre si svolgerà al Teatro Comunale Giuseppe Verdi il tradizionale concerto di fine anno a cura del Centro Iniziative Culturali, mentre sarà piazza XX Settembre ad ospitare gli immancabili festeggiamenti con mega concerto dal vivo in attesa della mezzanotte, coronata dai fuochi d’artificio. L’epifania sarà caratterizzata dai tradizionali falò e dalle iniziative per i bambini in piazza XX Settembre, compreso l’arrivo di una simpatica Befana, accompagnata dal suo amico “Picchiatamburi”. E il 9 gennaio sarà tempo di “Favole in Festa” nel Teatro Comunale.

Mostre
“Corrado Cagli e il suo magistero” e la personale di Jim Goldberg, nelle due strutture espositive PArCo e PArCo2 sono i pezzi forti di un carnet di mostre ben nutrito: “L’altra città” nel Convento di San Francesco curata dagli Amici della Cultura; “Prospettive” al Museo Civico d’Arte, di Elio e Stefano Ciol, autori scelti quest’anno per il calendario istituzionale; “Note a margine” a cura di Thesis in Biblioteca Civica; “Presepe” con le sculture in legno realizzate appositamente da diversi artisti sotto la Loggia del Municipio in collaborazione con l’Oratorio Don Bosco; “Mosaicamente4”, omaggio a Modì della Fondazione Bambini e autismo a palazzo Montereale Mantica; “Andar per presepi” nella Parrocchia Immacolata Concezione; “Kaitag-art for life” al Museo Civico di Storia Naturale.

E ancora…
Ci sarà teatro nell’Auditorium Concordia la domenica pomeriggio con la Fita, la leggenda di Babbo Natale della Scuola Sperimentale dell’Attore, il Babbo Natale che viene dal lago al parco di San Valentino con la Compagnia Arti & Mestieri, la Banda e Majorettes di Prata.