Mostra 100 Presepi a Roma



presepiSi chiuderà il 6 gennaio la 35^ edizione dell’Esposizione Internazionale “100 Presepi” a Roma nelle sale del Bramante in Via Gabriele D’Annunzio (Piazza del Popolo).

Le tre Sale ospitano numerosissime opere esposte realizzate secondo le tecniche e i materiali tradizionali da veri e propri artisti, altre con materiali i più svariati come dischi di vinile, pasta alimentare, stuzzicadenti, granturco,cristalli Swarovski, pasta di miele, canna vegetale, ferro, bustine del te, zucca e altro ancora.

I 170 presepi si contraddistinguono per creatività, manualità di artigiani che hanno saputo trasformare un oggetto di poco conto in una originale rappresentazione del sacro. Gli artisti del sud pontino sono Clara Pia Corrente (già nota per i premi cha ha collezionato) e il giovane Federico Galterio (che espone i suoi graziosi lavori presepiali) con Tonino Mastrella.

In questa edizione numerose sono le opere presepiali estere con una nutrita presenza dei Paesi del Centro e Sud America, dalla Bolivia al Cile, alla Colombia al Guatemala, al Panama, al Paraguay, alla Repubblica Domenicana, al Perù; del Medio ed Estremo Oriente, come l’Irak, la Cina, Taiwan. In Europa anche quest’anno c’è una preponderanza di Paesi dell’est come la Croazia, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Ungheria, Russia, Ucraina. E altri come Spagna, la Repubblica di San Marino, il Principato di Monaco,gli USA, il Kenya, il Madagascar. L’organizzazione “Rivista delle Nazioni” ha ideato, nell’ambito di “100 Presepi”, il Laboratorio “Il Presepe come Gioco”, dedicato ai bambini dai 4 agli 11 anni.