Palazzo Marescotti e Mostra Carducci a Bologna

carducc1.jpgIl rettore dell’Università di Bologna, professor Pier Ugo Calzolari, inaugurerà sabato 1 dicembre il restauro del Palazzo Marescotti di Bologna, situato in via Barberia 4. Il palazzo – 5200 metri quadri, con bellissime sale decorate a stucchi e ad affresco e uno scalone monumentale barocco, capolavoro di Gian Giacomo Monti – torna ad essere la sede principale del Dipartimento di Arti Musica e Spettacolo (DAMS). Accompagneranno il Rettore il direttore del DMS, prof. Giuseppina La Face, il prof. Ettore Verondini, presidente della Società Irnerio (proprietaria dello stabile) il prof. Eugenio Riccòmini, storico dell’arte, e la prof. Elena Tamburini, teatrologa. Sono stati invitati i rappresentanti delle Istituzioni cittadine e degli Enti locali. La Biblioteca si potrà visitare a piccoli gruppi; nell’occasione, è stata allestita (a cura del dott. Gianmario Merizzi) un’esposizione di strumenti della liutaia bolognese Ezia di Labio, arricchita dalla proiezione di un collage di sequenze cinematografiche ambientate tra libri e scaffali (a cura di Luna Vago e Francesco Chergia).
Un’occasione da non perdere per gli amanti del bello e dell’antico. Gli affreschi che si possono ammirare all’interno del Palazzo sono davvero unici, avendo ritrovato uno splendore ormai perso dopo anni e anni di qbbandono e di incuria.
Ma nella stessa giornata di sabato, da non perdere, sempre a B>ologna la mostra dedicata ai cent’anni dalla morte del poeta e scrittore Giosuè Carducci. La biblioteca dell’Archiginnasio in collaborazione con Casa Carducci ospiterà la mostra dal titolo “Carducci e i miti della bellezza”. Una serie di foto e dipinti che raffigurano la bellezza così come la vedeva il poeta scomparso esattamente cento anni fa. La mostra è realizzata con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.
La mostra, ideata da Marco A. Bazzocchi e Simonetta Santucci, è realizzata su progetto di allestimento dell’architetto Cesare Mari e chiuderà i batteti il 1 marzo 2008.
L’ingresso per tutti e due gli eventi è libero.
L’orario è per il Palazzo Marescotti dalle 9,00 alle 12,00  e dalle 15,00 alle 19,00.
La mostra, e quindi la Biblioteca dell’Archiginnasio, è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18.30; il sabato dalle 9 alle 13.30
chiusura nei giorni festivi e il sabato pomeriggio.