Teggiano, la Urbino del Sud



In provincia di Salerno si trova un bellissimo e caratteristico comune arroccato su una collina e circondato da un paesaggio affascinante e fiabesco. Si tratta di Teggiano.
II nome è legato alle sue origini antichissime, che risalgono al periodo preromano, quando si chiamava “Tegia”. I Visigoti di Alarico la distrussero nel 410 d.C. e risorse col nome di Dianum. Nel 1486 il castello di Antonello Sanseverino, in cui era stata ordita la Congiura dei Baroni, fu assediato senza successo da Ferdinando d’Aragona. Ancora oggi conserva intatta la sua architettura medievale, per cui è considerata città-museo, la Urbino del sud come l’ha soprannominata qualcuno. Dal 1850 è sede di diocesi.
Il centro storico, cinto dai resti di fortificazioni angioine ed aragonesi, è dominato dal castello dei Sanseverino, datato 1285.
Imperdibile la visita alla Cattedrale di S. Maria Maggiore, ricca di opere del XIV e XV sec. ed alle circa 15 chiese del centro storico.
Inoltre nella zona non mancano strutture ricettive, alberghi e B&B, anche di lusso e dotati di ogni comfort.