14 luglio: festa francese, vino italiano

vinoDomani, 14 luglio, anniversario della presa della Bastiglia, festa nazionale per i francesi. Ma gli italiani, che delle occasioni di festa ne sanno sempre trarre il lato “piacevole”, si sono inventati una sorta di gemellaggio tra la Francia, o meglio alcune sue città, e alcune delle città del nostro Paese. Questa sorta di confronto e “scontro” enogastronomico ma anche culturale avverrà, a partire dal pomeriggio di domani, presso la Città del Gusto di Roma, con una serie di “faccia a faccia” fra Bordeaux e Toscana, piuttosto che fra Borgogna e Piemonte. E poi il Sud, le bollicine, la cucina, oltre ad una grande degustazione in terrazza. Ospite, fra gli altri, Thierry Desseauve, responsabile con Michel Bettane de Le Grand Guide des Vins de France (www.gamberorosso.it). Per accoglierlo e festeggiare con lui sono stati proposti tanti vini che hanno partecipato alla IX edizione della “Selezione del Sindaco”: voluta dall’Associazione delle Città del Vino, in sinergia con i sindaci dei relativi tenitori, e tesa soprattutto a valorizzare la nostra autoctonicità. Fra le tante medaglie assegnate, vincitore assoluto (anche) perii 2010 il Passito di Pantelleria Ben Ryé Donnafugata (45 euro). Dolce, setoso, persistente, ricco di frutta sciroppata, miele, mandorla e fichi secchi, risulterà un goloso ed elegante dopo cena.