A Milano c’è MINT per tutti!



mint.jpgMINT , Milano International Antiques and Modern Art Fair, è giunto alla seconda edizione e si svolgerà a Milano dal 21 al 25 novembre 2007. Una manifestazione di prestigio, unica ed esclusiva, dedicata all’antiquariato e modernariato d’’ élite, una rassegna “boutique” con la partecipazione di 57 tra i nomi più accreditati del settore.

MINT è una parola che racchiude in sé molteplici significati, in un affascinante dialogo tra passato e presente:

· acronimo per Milano Internazionale, ad evidenziare la scelta quale sede di una città ricca di solidissime tradizioni e capitale riconosciuta di stile e creatività, e la decisa apertura internazionale per presenza di espositori e di collezionisti;

· simbolo di ospitalità per gli antichi, il cui “forte profumo rianima lo spirito”, come afferma Plinio il Vecchio, per una straordinaria occasione di incontro con gli operatori ed appassionati più prestigiosi del settore;

· sinonimo di freschezza e novità nel mondo anglosassone, per un’esposizione che nella scelta di spazi, allestimenti e proposte esprime una nuova filosofia del vivere contemporaneo;

· definizione di perfezione, “mint conditions”, nella terminologia specialistica, per una fiera che nella qualità trova il suo punto di forza.

MINT è un’esposizione unica che non ha eguali in altre rassegne d’ arte perché è:


· Innovativa: non una rassegna di antiquariato o di arte moderna, ma una mostra d’arte tout court, con opere che spaziano dall’antichità classica alla contemporaneità più attuale;

· Esclusiva: un gruppo selezionato di partecipanti in una mostra boutique il cui unico comune denominatore è l’altissima qualità degli espositori e delle opere proposte;

· Sofisticata:– un allestimento personalissimo, una location eccezionale, per garantire alle opere una cornice degna della loro importanza e ai visitatori un percorso straordinario e inconsueto;

· Affascinante: – una proposta che al suo debutto ha attratto i più raffinati collezionisti, insieme a tutti i più bei nomi dell’arte, della cultura, dell’imprenditoria e della stampa.

Esposizione

Un’esposizione capace di attrarre un pubblico internazionale e ricercato: dal raffinato connaisseur al semplice appassionato, dal grande collezionista, alle generazioni contemporanee che amano vivere accostando stili e sensazioni fondendo i valori della tradizione e l’avanguardia più attuale e proiettata al futuro.

Lavori di grandi maestri dell’arte classica ed antica, opere d’alta epoca di rara qualità, preziosità e bellezza, pezzi ed oggetti di squisita fattura accanto alle rigorose creazioni di artisti e designer del ’900, fino alla contemporaneità più attuale. Dipinti, sculture, mobili, porcellane, argenti, gioielli, stampe, tappeti, libri, vetri, tessuti, installazioni, fotografie, tutti rigorosamente certificati per autenticità, qualità, condizioni e origine da un Comitato internazionale di esperti.

Location

Una modernissima tensostruttura di circa 3.500 mq nel cuore di Milano, nel Piazzale Cannone del Castello Sforzesco, accoglierà gli espositori del MINT. Una scelta architettonica che sottolinea lo spirito della manifestazione alla costante ricerca di un raffinato equilibrio tra tradizione e innovazione. Una scelta di stile in linea con le più affermate fiere del panorama artistico internazionale quali la londinese Frieze che da anni adotta soluzioni architettoniche d’avanguardia.

Allestimenti

Il progetto di allestimento è firmato da Peter Bottazzi per dare a MINT un’impronta unica e personalissima, creando un mood indimenticabile in ogni dettaglio: dall’ingresso agli spazi espositivi, dalle aree di riposo e di incontro per i visitatori alla vip lounge.

Programma Collezionisti

Un gruppo di 200 tra i più importanti collezionisti internazionali verrà invitato a Milano, ospite di MINT, per visitare in anteprima l’esposizione e partecipare ad un programma esclusivo di visite a musei e collezioni private.

Programma culturale

MINT rende omaggio ad uno dei più importanti musei del mondo che festeggia i suoi 50 anni dall’apertura. Al Museo di Capodimonte di Napoli sarà dedicato uno spazio celebrativo all’interno del quale il pubblico potrà ammirare alcuni straordinari capolavori rappresentativi delle collezioni di arte antica e contemporanea del museo, eccezionalmente concessi a MINT. Le opere esposte sono state prescelte perché rappresentative delle collezioni di arte antica e contemporanea del museo, del legame fra la città di Napoli e Milano e particolarmente significative per il concetto di collezionismo che Mint propone.

Gli artisti in mostra: Andy Warhol, Artemisia Gentileschi, Giulio Cesare Procaccini.

In ciascuno dei giorni della manifestazione il pubblico potrà partecipare ai Salotti di MINT, cinque incontri duranti i quali, direttori di museo, critici, storici dell’arte e collezionisti, ma anche architetti, giornalisti, esperti internazionali e designer saranno invitati a confrontarsi sul nuovo concetto di collezionismo e life style che MINT propone.