Festa dell’Agricoltore a Paupisi

Prima Festa dell'AgricoltoreMercoledì 2 giugno si chiuderà il sipario sulla prima Festa dell’Agricoltore di Paupisi, che ha avuto inizio martedì 1 giugno. Un’iniziativa organizzata dalla Pro Loco nell’ambito della manifestazione ‘Paupisi tra passato e futuro”, sotto il patrocinio della Regione Campania, del Comune di Paupisi, della Provincia di Benevento-Assessorato alle Politiche Agricole e alle Attività Produttive, della Coldiretti di Benevento, della Camera di Commercio di Benevento, dell’Ept di Benevento e del Forum Giovani di Paupisi.

Ecco le dichiarazioni del presidente della Pro Loco, Gianni Colangelo: “La manifestazione nasce dalla presa di coscienza che l’economia di Paupisi è imperniata principalmente sull’agricoltura, soprattutto sotto l’aspetto vitivinicolo. Pertanto, se l’obiettivo della nostra associazione è quello di valorizzare il territorio, la scelta non poteva che essere indirizzata ai veri protagonisti, ovvero gli agricoltori. In tempi di crisi economica globale l’idea di organizzare una festa dell’agricoltura è stata coraggiosa e l’obiettivo sarà quello di analizzare, insieme ai vertici nazionali, regionali e provinciali del settore agricolo, nostri ospiti, le problematiche sottese al settore nonché la nuova normativa sulla denominazione di origine e sull’indicazione geografica dei vini. La location della festa è via Bovio, una zona del paese quasi mai interessata dalle altre manifestazioni che si organizzano. Per quanto riguarda la Pro Loco, che mi onoro di rappresentare, – ha spiegato Colangelo – debbo dire che siamo fattivamente operanti sul territorio grazie ad un gioco di squadra che si è venuto a creare tra tutti i membri del consiglio direttivo ai quali va un mio personale ringraziamento per l’impegno e il lavoro che svolgono. Il nostro prossimo appuntamento dopo la festa dell’agricoltore, sarà la seconda edizione dei Percorsi del Gusto, alla località Pagani di Paupisi, in programma il prossimo 26 e 27 giugno. Un evento che ritorna dopo il gran successo della scorsa edizione. Ritornando alla kermesse dei giorni 1 e 2 giugno voglio rinnovare l’invito a quanti vorranno trascorrere due serate all’insegna del divertimento e della buona cucina”.