I calchi di Pompei a Boscoreale (NA) fino a dicembre 2010

i calchiEsiste un posto in provincia di Napoli, esattamente a Boscoreale, dove è possibile visitare una delle mostre più affascinanti e curiose che sono state allestite di recente nel nostro Paese.

Si tratta della mostra “I calchi“, curata dalla dott.ssa Crete Stefani, responsabile dell’Antiquarium Nazionale di Boscoreale. La mostra affronta un argomento di particolare interesse per i visitatori: quello delle vittime dell’eruzione che distrusse Pompei nel 79 d.C. P

artendo dal calco di cane della Casa dì Orfeo, che insieme al calco di un maiale e a quello di una donna rinvenuta nella Villa della Pisanella di Boscoreale è in esposizione permanente nell’Antiquarium, vengono esposti, in copia o in originale, altri calchi realizzati a Pompei, dalle prime esperienze eseguite sulla base del metodo messo a punto da Giuseppe Fiorelli, direttore degli scavi di Pompei dal 1861 al 1875, fino alle più recenti.

La mostra chiuderà i battenti il 20 dicembre 2010, quindi c’è tutto il tempo per andare a visitarla.

I calchi sono affascinanti perchè ritraggono persone e animali che “sembrano” vivi e reali, pur essendo fatti di gesso. Soprattutto i bambini rimangono colpiti da siffatte riproduzioni.
I

n mostra anche il calco in resina realizzato nel 1984 eseguito su una delle vittime venute alla luce in un ambiente della Villa di Lucius Crassius Tertius di Oplontis. Quest’ultimo sistema sperimentato integra il metodo del calco in gesso ideato da Fiorelli con quello della fusione a cera della statuaria in bronzo, permettendo di realizzare un calco trasparente che rende visibile lo scheletro consentendo l’individuazione e il recupero di gioielli e oggetti che le vittime portavano con sé al momento della fuga: di significativo interesse!

La mostra è visitabile negli orari di apertura dell’Antiquarium di Boscoreale: 8.30 – 17.00 (orario invernale) e 8.30 – 18.30 (orario estivo). Indirizzo: Via Settetermini, 15 – loc. Villa Regina – Boscoreale (NA).